Scia di morte

Sgozzò il figlio di sette anni, si è suicidato in carcere Davide Paitoni

Il gesto estremo nella sua cella di San Vittore. Ieri il giudice gli aveva negato la perizia psichiatrica. Era anche accusato di aver tentato di uccidere un collega di lavoro

472
di Redazione
12 luglio 2022
15:35
Davide Paitoni
Davide Paitoni

Davide Paitoni, 40 anni, in carcere a Milano per aver ucciso il figlio di 7 anni il primo gennaio scorso, si è suicidato nella sua cella nel carcere di San Vittore. Lo si apprende da fonti giudiziarie.

«Il 6 luglio - scrive in una nota il Procuratore della Repubblica di Varese Daniela Borgonovo - gli era stato notificato l'avviso di conclusione indagini in relazione all'omicidio del figlio e domani era fissata la discussione, con giudizio abbreviato, nel procedimento per tentato omicidio di un collega di lavoro».


Proprio ieri il giudice aveva negato la perizia psichiatrica a Paitoni, stabilendo che le modalità con cui commise il reato erano talmente chiare da non rendere necessario l'esame.

Del caso del suicidio di Paitoni è stato informato il pm di turno di Milano Stefano Ammendola, che nell'ambito di un fascicolo, la cui apertura è scontata in questi casi, ha disposto i primi accertamenti. Accertamenti che, come avviene di regola per fatti di questo genere, vanno dai rilievi della Scientifica al sequestro della cella e degli effetti personali del detenuto, fino all'autopsia sul cadavere.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top