Lieto fine

Si sposa in ospedale in fin di vita: poche ore dopo il trapianto di cuore che lo salva

Il matrimonio con la compagna era l'ultimo desiderio del 47enne ricoverato in terapia intensiva a Torino, ma durante la cerimonia è arrivato anche il più bel regalo: un cuore disponibile

887
di Redazione
5 luglio 2022
11:42
Il matrimonio in Terapia intensiva (foto Ansa)
Il matrimonio in Terapia intensiva (foto Ansa)

Aveva chiesto di poter sposare la sua compagna come ultimo desiderio. La sua, invece, è stata fortunatamente una storia a lieto fine. Il protagonista è un 47enne, che dopo un infarto è finito nella terapia intensiva della cardiochirurgia dell'ospedale Molinette di Torino.

Tenuto in vita dalle macchine, ha espresso il desiderio di convolare a nozze con la compagna - che pochi mesi prima gli aveva dato un figlio. La cerimonia si è tenuta nella terapia intensiva, con lui intubato e lei con una bouquet composto da tappini di provette del sangue. 


Proprio durante il matrimonio, è arrivata la buona notizia: un cuore disponibile e compatibile con il 47enne. La notte stessa è stato eseguito il trapianto, grazie al quale l'uomo ha avuto salva la vita. 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top