Stromboli, il vulcano spaventa abitanti e turisti: forte esplosione sul cratere nord

VIDEO | L'attività seguita dai vulcanologi ha segnalato «Un’anomalia termica». In concomitanza dell'esplosione è stato registrato un evento sismico di ampiezza decisamente superiore alla media

169
di Redazione
6 ottobre 2021
20:18

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 6 ottobre, lo Stromboli è ritornato in attività. Una forte esplosione è stata chiaramente avvertita dagli abitanti e dai turisti presenti  sull'isola. La nuova eruzione ha prodotto una ricaduta di detriti, che ha interessato l'area del Pizzo Sopra la Fossa e la Sciara del Fuoco con rotolamento del materiale caldo sino alla linea di costa.

L'attività è seguita dai vulcanologi dell'Ingv e dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, che hanno riferito: «Le reti di monitoraggio hanno registrato alle ore 16:18, una variazione dei parametri monitorati. In particolare si osserva un'anomalia termica dalle telecamere di sorveglianza». Al momento non sono registrati problemi per persone o cose, ma sono comunque in corso, tutti gli approfondimenti del caso e nelle prossime ore non si escludono altre esplosioni e per questo motivo la situazione resta da monitorare quotidianamente.


Registrato evento sismico superiore alla media

In concomitanza dell'esplosione maggiore è stato registrato un evento sismico di ampiezza decisamente superiore alla media. Per quanto riguarda l'ampiezza media del tremore questa ha subito un rapido incremento e si è portata verso valori alti. Successivamente tale parametro si è riportato su valori medio bassi. Non sono state rilevate variazioni significative dalle reti di monitoraggio delle deformazioni del suolo.

(video da Instagram "stromboli.stati.danimo")

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top