La strage

Tragedia in Canada, 10 morti e almeno 15 feriti in aggressioni con coltello: caccia a due sospetti

L'episodio è avvenuto in Saskatchewan, nelle comunità di James Smith e nel villaggio di Weldon. La polizia ha diffuso diffuso generalità e identikit dei ricercati, in fuga forse a bordo di una Nissan Rogue nera 

89
di Redazione
5 settembre 2022
07:42

Dieci persone sono state uccise dopo un attacco con coltello in Saskatchewan, provincia del Canada occidentale. Ci sarebbero anche 15 feriti. L'episodio si sarebbe verificato nelle comunità di James Smith e nel villaggio di Weldon. Lo riferiscono i media canadesi. La Gendarmeria reale del Canada è alla ricerca di due sospetti e ha esteso l'allarme anche alle province di Manitoba e dell'Alberta.

I due ricercati, di cui la polizia ha diffuso generalità e identikit, sarebbero: Damien Sanderson, 31 anni, e Myles Sandersos, 30 anni, entrambi con capelli neri e occhi marroni, in fuga forse a bordo di una Nissan Rogue nera. La relazione tra i due non è ancora chiara.


L'allerta è stata data inizialmente solo nello Saskatchewan ma poi è stata estesa anche alle province limitrofe di Alberta e Manitoba, visto che i presunti assassini sono stati visti fuggire in macchina. La polizia ha chiesto ai residenti di queste zone sperdute di usare la massima cautela e rimanere se possibile in casa.

Secondo gli investigatori, alcune vittime sembrano essere stata colpite a caso, altre di proposito. Ma il movente resta ignoto. I soccorritori hanno descritto scene raccapriccianti. «È orribile quello che è successo nella nostra provincia oggi», ha detto Rhonda Blackmore, assistente del commissario della Polizia reale canadese. I feriti sono stati trasportati anche con due elicotteri in differenti ospedali. 

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top