Tutta Italia in zona gialla da lunedì. Ricoveri sotto quota 10mila per la prima volta da ottobre

Arriva l'ordinanza del ministro della Salute, Speranza: «È il risultato delle misure adottate e della campagna di vaccinazione». Oggi tasso di positività all'1,9%

10
di Redazione
21 maggio 2021
18:20

Tutta Italia in zona gialla da lunedì dopo che l'Rt nazionale è sceso a 0.78 (la scorsa settimana era pari a 0.86) e tutte le regioni sono state classificate a rischio basso. Così, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà in giornata una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire dal 24 maggio. 

«È il risultato delle misure adottate finora, del comportamento corretto della stragrande maggioranza delle persone e della campagna di vaccinazione. Continuiamo su questa strada con fiducia, prudenza e gradualità», ha scritto il ministro su Facebook.


I dati di oggi

Sono 5.218 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Sono invece 218 le vittime in un giorno, in aumento rispetto a ieri quando erano state 164, ma pesa molto un riconteggio della Campania che ha comunicato 85 vittime dei mesi scorsi.

Sono 269.744 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati; ieri i test erano stati 251.037. Il tasso di positività è dell'1,9%, in calo rispetto al 2,3% di ieri (-0,4%).

Sono 9.925 i pazienti ricoverati con sintomi nei reparti Covid degli ospedali, quindi di nuovo sotto quota 10 mila per la prima volta dal 22 ottobre. Il calo nelle ultime 24 ore è stato di 458 unità. In terapia intensiva ci sono invece 1.469 persone, in calo di 75 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 51 (ieri 69).

LEGGI ANCHE: Covid, il bollettino della Regione Calabria

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top