103esimo giorno di guerra

Ucraina, l’allerta degli Stati Uniti: «Navi russe in movimento verso l’Africa con il grano rubato» - LIVE

Intanto nella giornata di ieri, il presidente Zelesky ha fatto visita ai soldati sul fronte est, mentre il ministro degli esteri russo Lavrov ha annullato il suo viaggio in Serbia

 

51
di Redazione
6 giugno 2022
15:19
Foto Ansa
Foto Ansa

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è stato nella prima linea di difesa tra i soldati sul fronte di Zaporizhzhia. È il secondo spostamento del presidente da quando è iniziata l'offensiva russa, a fine maggio Zelensky si è recato a Kharkiv e ha visitato le posizioni dell'esercito nella regione.

Nelle ore in cui il presidente era nella regione, sopra la città di Orikhiv le forze ucraine hanno abbattuto un aereo russo Su-25. Intanto, la visita del ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in Serbia, che era prevista tra lunedì e martedì, è stata annullata. Lo ha affermato il ministero degli Esteri russo, come riporta la tv russa Rossiya-1sul suo sito.


La decisione dopo che Bulgaria, Macedonia del Nord e Montenegro hanno vietato il transito nel loro spazio aereo per il volo del ministro degli Esteri russo diretto a Belgrado. "La nostra diplomazia non ha ancora padroneggiato la capacità di teletrasportarsi", ha affermato il ministero.

6 GIUGNO

17.15- Russia: «Nuove armi a Kiev? Avanzeremo di più»

Più lunga sarà la gittata delle armi che l'Occidente fornisce a Kiev, più la Russia avanzerà in Ucraina, colpendo territori più lontani dai propri confini. Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, in una conferenza stampa online. «Il presidente Putin ha già detto qualcosa sulla situazione che verrà a crearsi con l'arrivo di nuove armi, e posso solo aggiungere che più lunga la gittata delle armi che fornirete, più lontano sposteremo dal nostro territorio la linea, oltre la quale, i neo nazisti possono minacciare la Federazione russa», ha dichiarato, riferendosi all'arrivo a Kiev dei lanciarazzi Himars dagli Stati Uniti.

12.45 - Colloquio Zelensky-Johnson, insieme per sbloccare porti

«Ho parlato con Boris Johnson. Abbiamo parlato della situazione al fronte. Ho ricevuto la conferma di un nuovo pacchetto di sostegno alla difesa rafforzato per l'Ucraina. Si è sollevata la questione dell'intensificazione dei lavori sulle garanzie di sicurezza. Insieme alla Gran Bretagna stiamo cercando modi per evitare la crisi alimentare e sbloccare i porti». Lo scrive il presidente ucraino Volodimir Zelensky su twitter.

12.10 - Attacco russo nella regione di Kharkiv, 3 morti

Un attacco russo nella regione di Kharkiv, nell'Ucraina orientale, ha provocato tre morti e 10 feriti: lo ha reso noto il governatore della regione, Oleh Synehubov, secondo quanto riporta il Kyiv Independent. Synehubov ha aggiunto che le forze di Mosca hanno intensificato i bombardamenti delle aree residenziali nella regione ed hanno attaccato le truppe ucraine vicino a Izium, ma non hanno avuto successo e sono state costrette a ritirarsi subendo perdite.

11.30 - Non resteremo a guardare, il Regno Unito invia sistemi missilistici

«Non possiamo restare a guardare mentre  l'artiglieria russa a lungo raggio rade al suolo le città e uccide  civili innocenti. Il Regno Unito regalerà alle forze armate ucraine  sistemi missilistici a lancio multiplo in modo che possano respingere  efficacemente il continuo assalto russo». Così in un tweet il primo  ministro del Regno Unito Boris Johnson.

8.40 - Mosca: attacco ucraino con mortaio nella regione di Kursk

Le tIl governatore della regione russa di Kursk, Roman Starovoit, ha riferito su Telegram che le forze ucraine hanno colpito con mortai la città di Tyotkino, causando solo danni materiali. Nello specifico, ha spiegato Starovoit, sono stati danneggiati un ponte, un edificio residenziale e una raffineria di zucchero. La regione di Kursk, al confine con l'Ucraina, denuncia spesso attacchi dell'artiglieria di Kiev. 

6.50 - Forze armate Kiev, perdite russe in offensiva Sloviansk

Le truppe russe hanno ripreso la loro offensiva vicino a Sviatohirsk, a circa 20 km a nord di Sloviansk, e hanno subito perdite, secondo lo stato maggiore delle forze armate ucraine.

6.15 - Casa Bianca sostiene sforzi Italia per stop guerra

L'amministrazione Biden sostiene gli sforzi dei suoi alleati e partner, compresa l'Italia, per mettere fine alla guerra in Ucraina.
Lo ha riferito un portavoce della Casa Bianca

6.10 - Spagna fornirà a Kiev missili e carri armati

Secondo fonti governative la Spagna fornirà all'Ucraina missili antiaerei e carri armati Leopard per rafforzare il suo sostegno militare al Paese. Lo riporta il Guardian, sottolineando che la Spagna fornirà anche una formazione essenziale all'esercito ucraino su come utilizzare i carri armati. L'addestramento si svolgerà in Lettonia.

5.30 - Allerta Usa: navi russe in movimento con «grano rubato»

li Stati Uniti hanno allertato 14 Paesi, in gran parte in Africa, che navi russe piene di quello che viene definito "grano ucraino rubato" potrebbero essere dirette verso di loro. Gli Usa hanno individuato tre cargo russi sospettati del trasporto. L'allarme lanciato da
Washington segue le accuse di Kiev secondo cui Mosca ha rubato sino a 500 mila tonnellate del suo grano, per un valore di 100 milioni di dollari.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top