Vaccini Covid, Figliuolo: «A partire da metà aprile puntiamo a 500mila dosi al giorno»

Il commissario all'emergenza questa mattina ha ricevuto la prima dose del siero anti coronavirus. Insieme a lui il capo della Protezione Civile Fabrizio Cucio

314
di Redazione
20 marzo 2021
14:14
il commissario all’emergenza Francesco Figliuolo
il commissario all’emergenza Francesco Figliuolo

Dopo aver ricevuto la dose del vaccino il commissario alla Sanità Francesco Figliuolo ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa: «Johnson&Johnson arriverà in Italia nella seconda metà di aprile e in quel periodo l'obiettivo fissato è la somministrazione di 500mila dosi al giorno. Si punta a vaccinare l'80% della popolazione entro fine settembre».

Sulle disdette dopo il blocco di AstraZeneca ha detto: «In alcune Regioni l'annullamento delle prenotazioni dei vaccini con AstraZeneca è stato del 20%, in altre del 10% e in altre ancora non c'è stato. Quindi il differenziale è praticamente zero».


Con lui c'era il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio, anche lui alla Cecchignola per ricevere il vaccino, che ha sottolineato di aver attivato: «Il volontariato nazionale di Protezione Civile: tutte le strutture sono autorizzate ad operare. Oggi le Regioni sanno che possono attivare il proprio volontariato e avranno una copertura da parte del Dipartimento nazionale. Abbiamo in tutto 300mila volontari e saranno impegnati quelle migliaia di unità che le Regioni richiederanno a supporto delle strutture vaccinali: è un mondo molto variegato, operativo e pronto ed è in grado di dare un buon supporto».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top