Vaccino anti-Covid, Italia prima in Europa e Calabria ultima in Italia

In cima alla classifica Ue in rapporto alla popolazione e ottava su scala mondiale con lo 0,55% delle dosi somministrate. Seconda la Germania che è prima come numero assoluto di iniezioni

512
di Redazione
7 gennaio 2021
14:11

Con oltre 320mila somministrazioni l'Italia è la prima dell’Unione Europea per vaccini fatti in rapporto alla popolazione, seconda sul valore assoluto. Con lo 0,55% degli abitanti vaccinati sorpassa la Germania diventando il primo paese europeo e l'ottavo nella classifica mondiale. La Germania è allo 0,44% con 360mila dosi iniettate.

La Calabria è il fanalino di coda del Paese con il 15,7% delle dosi somministrate, sul totale di quelle disponibili, è all'ultimo posto tra le regioni. Sono 4.030 le persone vaccinate secondo i dati riportati sul sito dell'Agenzia italiana del farmaco aggiornati alle ore 9.29. La Calabria ha ricevuto in totale, tra prima e seconda tranche, 25.630 dosi di vaccino anti-Covid.


Da quanto riportato dal sito Our World in data, che si basa sui dati dei ministeri della Salute, la classifica mondiale è questa: Israele, Emirati Arabi, Bahrain, Stati Uniti, Gran Bretagna, Danimarca, Russia, Italia, Germania e Canada.

La classifica a livello nazionale, in base alle dosi ricevute in ogni singola regione, è questa: Veneto (84.4%), Toscana (79.9%), Lazio (67.2%), Provincia autonoma di Trento (62.9%), Puglia (60.5), Campania (54.6%), Emilia Romagna (53.4%), Abruzzo (49.3%), Sicilia (44.9%), Marche (44.2%), Piemonte (41.9%), Basilicata (39.1%), Umbria (38.2), Friuli-Venezia Giulia (36.9%), Provincia autonoma di Bolzano (33.6%), Liguria (31.9%), Molise (29.9%), Lombardia (21.6%), Valle d’Aosta (20.4%), Sardegna (18.5%) e Calabria (15.7%).

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top