Meteo

Dal caldo anomalo con punte di oltre 20 gradi al gelo: in Calabria nel fine settimana torna il maltempo

La perturbazione che ha interessato le regioni del nord Italia scivolerà verso Sud e nella giornata di sabato causerà un generale peggioramento del tempo, con brusco calo delle temperature e neve fino a 700 metri

86
di Salvatore Lia
19 gennaio 2024
07:05

Negli ultimi due giorni la nostra regione è stata interessata da condizioni meteorologiche tutt’altro che invernali. Una perturbazione relegata al Nord Italia infatti ha causato un forte richiamo di aria più calda dai quadranti Sud Occidentali con un forte aumento delle temperature su tutta la Calabria: si sono toccati infatti addirittura i 24°C sul Reggino, con dunque circa 10-12°C oltre le medie del periodo.

Oltre al “caldo”, dalla giornata di ieri forti venti stanno interessando le aree Joniche Reggine e Catanzaresi, con raffiche che localmente superano i 100 km/h. Ecco però che nella giornata di sabato la perturbazione scenderà di latitudine causando maltempo sparso anche sulla nostra regione e un generale e brusco calo delle temperature.


Sabato di maltempo e nevicate sui monti

Nuova ma breve fase invernale in arrivo sulla Calabria: la perturbazione che ha interessato le regioni del Nord Italia scivolerà verso Sud e nella giornata di sabato causerà un generale peggioramento del tempo su tutta la Calabria con conseguente brusco calo delle temperature. Le aree più colpite dal maltempo saranno soprattutto quelle Tirreniche e in particolare tra il Cosentino e il Catanzarese con precipitazioni che localmente potranno essere a tratti intense. Piogge moderate bagneranno comunque anche il resto della Regione fin verso le aree Joniche Catanzaresi e Reggine, mentre saranno più riparate ad inizio peggioramento il Cosentino e il Crotonese con piogge perlopiù deboli ma che aumenteranno di intensità con il passare delle ore. Nelle aree interne e montuose invece tornerà a farci visita la dama bianca: il calo delle temperature infatti farà crollare la quota neve fin verso i 700 m o localmente anche al di sotto soprattutto sulle aree della Sila orientale e del Pollino, con nevicate che imbiancheranno nuovamente anche la presila.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all news Guarda lo streaming di LaC Tv Ascola LaC Radio
top