Le previsioni

Il caldo in Calabria ha le ore contate, oggi nuovo picco ma da domani cambia tutto: termometro giù di 10 gradi e forti venti

Nella giornata odierna attesi sino a oltre 40 gradi, soprattutto nelle aree interne del Cosentino. Poi l'arrivo di aria fresca nord atlantica che farà precipitare le temperature

285
di Salvatore Lia
1 luglio 2024
06:54

La forte ma breve ondata di caldo raggiungerà il suo picco nella giornata di oggi, lunedì 1 luglio, quando su alcune aree della Calabria si potranno raggiungere i 40-41°C - specie nelle vallate del Cosentino. Ma il vero cambiamento è dietro l’angolo: a partire dalla giornata di martedì la discesa dell’irruzione di aria più fresca nord atlantica verso il Meridione apporterà un nettissimo calo delle temperature su tutta la Calabria accompagnato da forti venti occidentali e probabile locale instabilità.

Lunedì con picco del caldo: possibili valori over 40°C

Come detto però prima del cambiamento la Calabria verrà interessata, nella giornata di oggi, dal picco di questa ondata di caldo africano. Ulteriore aria calda dal nord Africa infatti risalirà verso la nostra regione apportando un ulteriore aumento delle temperature. Secondo gli ultimi aggiornamenti sono previsti valori di oltre 40°C nelle aree interne del Cosentino e in particolare nella Valle del Crati, area ormai nota per le temperature roventi di ogni ondata di calore. Nelle restanti aree interne però il termometro oscillerà tra i 36 e i 38-39°C specie nella Sibaritide, Marchesato, Piana di Gioia Tauro e aree interne del Vibonese e Catanzarese. Lungo le coste invece il termometro potrà raggiungere i 35-36°C e in particolare su quelle joniche, a differenza di quelle tirreniche dove le temperature non dovrebbero superare i 33°C. Il tutto sarà condito da tempo ancora molto stabile su tutta la regione con cieli soleggiati ma opacizzati dall’enorme quantità di pulviscolo desertico in sospensione.


Forte calo delle temperature da martedì 2 luglio

Ecco però che il forte caldo ha le ore contate. L’irruzione di una perturbazione nord atlantica farà affluire sulla Calabria aria molto fresca polare marittima capace di porre fine all’ondata di calore in atto apportando un forte calo delle temperature ovunque. Secondo gli ultimi aggiornamenti infatti il termometro subirà un calo di oltre 10°C in meno di 12 ore: ciò vorrà dire che alla quota standard di 1500m si passerà da valori di circa 25°C a valori di 12-13°C, con temperature quindi al di sotto delle medie stagionali soprattutto tra mercoledì e giovedì. Questo si traduce dunque in valori che sulle coste e pianure difficilmente raggiungeranno i 27-28°C durante le ore più calde e addirittura, in alcune aree del comparto tirrenico, il termometro non supererà neanche i 24-25°C.

L’arrivo dell’aria polare marittima apporterà però anche locale instabilità. Ad oggi però non si possono definire le aree più a rischio precipitazioni, ma grossomodo parliamo del comparto tirrenico e aree interne con piogge localmente anche temporalesche. Possibili sconfinamenti si potranno avere anche lungo le aree joniche specie catanzaresi e reggine. Il tutto sarà accompagnato da forti venti di ponente che sferzeranno la Calabria con raffiche molto forti e fino ai 100 km/h specie lungo le aree sottovento del comparto jonico catanzarese, reggino e cosentino.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all news Guarda lo streaming di LaC Tv Ascola LaC Radio
top