LOCRI, ASSENTEISMO IN COMUNE: DATI "NON CONFORTANTI"

L'amministrazione ha monitorato il livello di dedizione al lavoro del personale dell'ente. Nel 2013 registrato un mese di malattia a testa

22 maggio 2014
00:00

LOCRI (Reggio Calabria) - L’amministrazione comunale di Locri non è soddisfatta della dedizione al lavoro dei propri dipendenti. L’esecutivo guidato da Giovanni Calabrese ha avviato il monitoraggio della produttività degli uffici. I dati relativi al 2013 vengono definiti “non confortanti”. Lo scorso anno dai 125 dipendenti comunali sono stati goduti 3.624 giorni di malattia. Una media di 29 giorni a testa in un anno. “Nel calciolo - fa sapere l’amministrazione comunale - non sono stati ricompresi le assenze per terapie salvavita e per gravidanza”. L’esecutivo cittadino lamenta che negli uffici del palazzo municipale di Locri ogni giorno, in media, 16 dipendenti risultano assenti per malattia. “Si tratta – evidenzia l’amministrazione comunale - di un dato superiore alla media delle altre Amministrazioni e che si pone in contrasto con le misure ministeriali tendenti a ridurre le assenze dei dipendenti pubblici. Misure che probabilmente a Locri non hanno ancora attecchito".

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio