L'UNESCO PROMUOVE LA SILA, L'ALTOPIANO DIVENTA UNA RISERVA NAZIONALE DELLA BIOSFERA

Adesso è uno degli habitat d'eccellenza del nostro pianeta. Lo ha deciso la commissione internazionale del programma Mab

13 giugno 2014
00:00

VIBO VALENTIA - Da oggi l’altopiano della Sila è inserito nella rete mondiale degli habitat di eccellenza dell’Unesco. Il Consiglio internazionale del programma MAB l’ha promossa attribuendole lo status di decima riserva della biosfera italiana. La riserva della biosfera della Sila include i 74mila ettari del Parco Nazionale e comprende un’area di “cooperazione” di 400mila ettari esterna all’area naturalistica protetta. “Con la decisione assunta dall’Unesco – ha dichiarato il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti - per la prima volta la Calabria ottiene un riconoscimento alla sua varietà di ambienti naturali e agli habitat che fanno della Sila un hot-spot di primo rilievo nella Regione biogeografica mediterranea e luogo selezionato da IUCN e WWF come centro di diversità vegetale mondiale”. Il progetto ha visto la realizzazione di una filiera che ha messo insieme 113 soggetti: Regione, Province, Comuni, organizzazioni scientifiche e Ong, associazioni e Università.      

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top