Rischio chiusura agenzia regionale Arcea, Fp Cigl: «Grande preoccupazione»

Il coordinatore regionale e il segretario generale del sindacato chiedono un incontro con l'assessore Gallo e la presidente Santelli

16 giugno 2020
15:35

«La recente uscita pubblica dell’assessore Gallo su una possibile soppressione di Arcea, l’agenzia della Regione Calabria che si occupa dei pagamenti in agricoltura, a seguito della verifica avviata dalla Commissione Europea a marzo 2019, ha destato enormi preoccupazioni». Così in una nota il coordinatore regionale Funzioni Locali Fp Cgil Calabria Ferdinando Schipano e il segretario generale Alessandra Baldari.            

 

«Ricordiamo che questo Ente, ha svolto e continua a svolgere in Calabria un compito importantissimo. È stato di sostegno all’intera filiera del settore agroalimentare calabrese, supportando concretamente migliaia di aziende agricole, riuscendo, nel contempo, a scovare diverse frodi ai danni della Comunità Europea.

La concretezza di questo Ente l’abbiamo potuta verificare proprio in questo periodo di emergenza dovuta al Covid–19, con i tanti pagamenti effettuati a molte aziende agricole, relativamente ai fondi Feaga  e Feasr. Nonostante il blocco dovuto all’emergenza, i dipendenti Arcea hanno continuato a rendere le proprie prestazioni lavorative in maniera ottimale, riuscendo ad ottemperare a tutte le scadenze.

Del resto, lo stesso assessore Gallo, in un recente intervento pubblico ha affermato che la Regione Calabria, In poco più di due mesi, attraverso Arcea, ha erogato finanziamenti per più di 40 milioni in agricoltura. Basterebbe questo per capire l’importanza di questo Ente per l’asfittica economia calabrese.

I dipendenti di Arcea, ove ce ne fosse bisogno, nonostante anche l’assessore Gallo sostenga che la dotazione organica sia sotto dimensionata, hanno dimostrato di essere professionalmente capaci, disperdere questo patrimonio sarebbe un grave vulnus.

Siamo consapevoli, tuttavia, che l’Ente necessita una ristrutturazione dal punto di vista organizzativo e un maggiore impegno finanziario da parte della Regione Calabria, anche per essere messo nelle stesse condizioni degli altri Organismi Pagatori di Italia. Ricordiamo che Arcea rappresenta l’unico Organismo Pagatore nel Sud Italia.

In virtù di ciò - conclude la nota - e a seguito di un incontro tra la Fp Cgil e i propri iscritti in Arcea, si chiede un incontro urgente al presidente della Giunta Regionale e all’Assessore all’Agricoltura, Gianluca Gallo, con il coinvolgimento di tutte le OO.SS. e le associazioni di categoria, con l’obiettivo primario di costruire condizioni migliori e maggiori tutele per i lavoratori che, a loro volta, si riflettano sul servizio erogato alla collettività. Scongiurare il rischio chiusura di Arcea è un impegno collettivo di tutti coloro i quali hanno a cuore le sorti di questa regione».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio