Anci Calabria Giovani, il Tar annulla le elezioni: decade il coordinamento

Il consigliere comunale di Cosenza, Davide Bruno, aveva impugnato il verbale dell’assemblea congressuale con cui era stato eletto Marco Ambrogio coordinatore regionale

di Luana  Costa
20 dicembre 2017
16:32

Il Tar Calabria accogliendo il ricorso proposto dal consigliere comunale di Cosenza, Davide Bruno, ha annullato il verbale dell’assemblea congressuale di Anci Giovani Calabria con cui è stato eletto Marco Ambrogio coordinatore regionale dell’ente e sono stati nominati i 39 componenti del coordinamento regionale.

 


Il ricorso

Il giovane consigliere che aspirava alla carica di coordinatore regionale aveva infatti lamentato la violazione del regolamento della consulta Anci Giovani e del principio di trasparenza, evidenziando che la convocazione dell’assemblea congressuale dell’Anci Giovani regionale deve essere inviata a tutti i comuni soci della regione di competenza almeno 15 giorni prima del suo svolgimento e deve indicare data, ora e luogo di svolgimento e ordine del giorno e deve contenere copia del regolamento. Nel caso in questione, lo svolgimento dell’assemblea congressuale è stato fissato il 18 settembre 2017 e la convocazione è stata inviata al Comune di Cosenza il 6 settembre 2017, solo 12 giorni prima della data dell’assemblea. Nella comunicazione, ha aggiunto il consigliere comunale, non è stata indicata data, ora e luogo di svolgimento dell’assemblea, l’ordine del giorno. Circostanza aggravata dal fatto che la comunicazione gli è pervenuta il successivo 15 settembre, solo 3 giorni prima.

 

La pronuncia

La prima sezione del Tribunale amministrativo ha esaminato questa mattina il caso accogliendo il ricorso proposto dal giovane consigliere e annullando il verbale dell’assemblea congressuale. “È palese, infatti, la violazione del regolamento, volte ad assicurare la piena e corretta partecipazione ai lavori dell’assemblea congressuale da parte dei soggetti aventi diritto e di consentire a costoro anche di presentare una candidatura, che deve essere sostenuta da una lista formata da almeno 10 giovani amministratori”.

 

Decandenza del coordinamento

Con l’annullamento del verbale dell’assemblea congressuale decade quindi anche l’intero coordinamento composto da 39 consiglieri: Giuseppe D'Ippolito, Sergio Esposito, Andrea Capparelli, Francesca Malizia, Giuseppe Cutrulla', Davide Mastroianni, Domenico Mancuso, Luca Lepore, Marco Martino, Andrea Perrone, Caterina Martino, Rocco Palamara, Giulia Procopi, Francesca Carlotta Celi, Angelica Riso, Emanuele Franzè, Rudi Niccolò Lizzi, Gaetano Cairo, Pasquale Sconosciuto, Francesco Bruzzaniti, Laura Pugliese, Giuliana Giuliani, Luigi Affatati, Giuseppe Spanò, Pietro Mele, Andrea Zanfini, Francesco Lagagna, Alessandra Serra, Aldo Zagarese, Mario Principe, Alessandro Scarpelli, Vincenzo Tamburi, Daniele Rakieli, Francesco Spadafora, Giuseppe Sacco, Achiropita Scorza, Maurizio Tomaino, Francesco Agostino, Gaetano Greco.

 

Luana Costa

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top