San Giovanni in Fiore, la sindaca Succurro presenta la Giunta: ecco i nomi

Nella squadra di governo scelta dalla prima cittadina e composta in maggioranza da donne. In Consiglio cinque consiglieri eletti

712
di Salvatore Bruno
19 ottobre 2020
17:36
La sindaca e gli assessori di San Giovanni in Fiore
La sindaca e gli assessori di San Giovanni in Fiore

Rosaria Succurro ha compiuto le proprie scelte, nominando la giunta comunale di San Giovani in Fiore appena quattro giorni dopo la proclamazione degli eletti da parte della commissione elettorale.

Giovani e in rosa

La scelta è caduta su cinque consiglieri eletti. La presenza di diversi giovani abbassa a 44 anni l'età media. Tre sono donne: sarà quindi un esecutivo in rosa considerando la stessa sindaca.

Chi sono gli assessori

Ecco chi sono gli assessori:

Daniela Astorino, 29 anni, avvocato - vicesindaco con deleghe alla legalità e trasparenza, sicurezza e ordine pubblico, programmazione nazionale e comunitaria, affari generali, affari legali ed avvocatura, protezione civile, innovazione tecnologica e digitalizzazione, strategie attive per il lavoro e la formazione, servizi demografici e toponomastica, ambiente, territorio e montagna;

Francesco Fragale, 52 anni, commerciante - deleghe al benessere e qualità del tempo e degli spazi, servizi pubblici urbani, sport, tempo libero, qualità della vita, associazionismo sportivo, ciclo dei rifiuti e raccolta differenziata

Claudia Loria, 30 anni, dottoressa in giurisprudenza - deleghe: alla solidarietà e coesione sociale, politiche sociali e per la famiglia, politiche della casa ed emergenza abitativa, politiche sanitarie e di tutela della salute dei cittadini, formazione della coscienza civica, politiche giovanili, educazione sentimentale, pari opportunità

Luigi Foglia, 58 anni, dipendente pubblico - deleghe alle frazioni, quartieri e loro salvaguardia, manutenzione delle strade e della rete idrica, decoro urbano, verde e igiene pubblica, sostenibilità ambientale, energie rinnovabili con controllo fonti inquinamento, qualità ambientale, piano energetico, arredo urbano

Patrizia Carbone, 51 anni, consulente finanziario - deleghe alla scuola e rapporti con le istituzioni scolastiche, città a misura di bambino, cultura, beni e attività culturali, musei, teatri e biblioteche, associazionismo culturale, crescita economica urbana, commercio, artigianato, sistema fieristico e mercati, sviluppo della zona PIP, randagismo e politiche per la tutela del mondo animale.

Bilancio, opere pubbliche e turismo restano al sindaco

Restano in capo al sindaco le seguenti deleghe: comunicazione, promozione del bello e immagine, spettacolo e grandi eventi, turismo, marketing territoriale e internazionalizzazione, promozione e valorizzazione del centro storico e dell’area turistica di Lorica, villaggi rurali, agricoltura e aziende agricole, valorizzazione boschiva, bilancio, tributi e patrimonio, opere pubbliche, edilizia privata, sportiva e scolastica, pianificazione urbana e mobilità sostenibile, viabilità e trasporti, polizia municipale e personale, pianificazione e programmazione del welfare e ufficio del piano.

I consiglieri subentranti

La nomina dei cinque consiglieri comunali ad assessori comporterà la surroga con i primi tra i non eletti per ciascuna rispettiva lista. Ad entrare in consiglio comunale, dunque, saranno Noemi Guzzo e Lucia Nigro per la lista Il Fiore di San Giovanni; Giovanni Fragale per la Rosaria Succurro Sindaco; Rosanna Bibbiani per la lista Forza Italia; Luigi Guarascio per la lista San Giovanni Capitale.

Pronti a partire

«La città di San Giovanni in Fiore – ha detto Rosaria Succurro nel rendere noti i componenti della giunta - ha da oggi una nuova amministrazione comunale che è pronta a dare a questo territorio lo sviluppo che merita. Ho chiesto ai miei assessori il massimo impegno, la più totale dedizione e un grande gioco di squadra per realizzare il nostro programma amministrativo. Auguro buon lavoro anche a tutti i consiglieri comunali che avranno un grande compito, quello di supporto e di sollecito all'azione amministrativa dell'esecutivo. Pur restando ognuno distinto secondo le proprie appartenenze di schieramento, tutti lavoreremo per il bene della comunità, nella consapevolezza che la campagna elettorale è ormai alle spalle. San Giovanni non ha tempo da perdere, ha solo da correre spedita verso il futuro, che è ben chiaro nel nostro orizzonte politico».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio