Il ricorso

A Conflenti sindaco eletto con 6 voti di scarto, la minoranza ricorre al Tar: «Conteggio errato»

Il presidente della prima sezione del tribunale ha fissato la discussione per il prossimo 19 gennaio. A dividere le due liste in competizione solo poche preferenze 

di T. B.
9 novembre 2021
12:41

Possibile scosse telluriche in vista per le amministrative di Conflenti. Il Tar della Calabria ha fissato per il 19 gennaio l’udienza pubblica per discutere il ricorso presentato dalla lista “Conflenti nel Cuore” avverso i risultati delle elezioni comunali del 3 e 4 ottobre 2021 che hanno visto l’affermazione (con soli 6 voti di scarto: 492 voti a 486) della lista “Uniti e Liberi” e l'elezione a sindaco del candidato Emilio Francesco D'Assisi.

Già nella seduta del consiglio del 22 ottobre scorso i consiglieri della lista “Conflenti nel Cuore”, Franco Colosimo, Raffaele Mastroianni e Serafino Pietro Paola, avevano abbandonato l’aula dichiarando di non riconoscere il risultato elettorale e lasciando intendere l’intenzione di adire i competenti Organi giurisdizionali per violazioni di legge.


Nello specifico la lista diffuse una nota nella quale asseriva che: «Considerati i rilevanti elementi in suo possesso, già sottoposti alle più pertinenti valutazioni», riteneva «l’esito delle consultazioni amministrative del 3 e 4 ottobre 2021, per l'elezione del Consiglio comunale e del Sindaco del Comune di Conflenti, un risultato provvisorio poiché suscettibile di annullamento ed invalidazione».

Nel giudizio amministrativo i ricorrenti si sono costituiti in giudizio, assistiti dallo Studio Legale Morcavallo di Cosenza, chiedendo, con puntuali e rigorose motivazioni, l'annullamento del verbale dell’adunanza dei Presidenti delle sezioni del 5.10.2021 con cui è stato proclamato eletto alla carica di sindaco Emilio Francesco D'Assisi per la Lista "Uniti e Liberi”.

Il presidente della prima sezione del TAR Calabria, con Decreto n. 00305/2021 pubblicato il quattro novembre scorso, visti il ricorso ed i relativi allegati, ha fissato la discussione della causa per il parziale annullamento e la correzione del risultato elettorale, con attribuzione di n. 488 voti alla lista n. 2 "Conflenti nel Cuore", di n. 473 voti alla lista n. 1 "Uniti e Liberi" e la conseguente proclamazione a sindaco di Serafino Pietro Paola, a consiglieri Raffaele Mastroianni, Franco Colosimo, Costantino Stranges, Adelina Malavendi, Antonio Stranges, Bruno Stranges e Giancarlo Renda per la maggioranza, e di Emilio Francesco D'Assisi, Albino Stranges e Giovanna Santorelli per la minoranza.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top