Amministrative Lamezia, Ruberto: ‘Realizzeremo un porto turistico e un parco fluviale’ VIDEO

Pasqualino Ruberto (Labor) parla dal Teatro Grandinetti di Lamezia, in uno degli ultimi comizi di questa campagna elettorale

di Tiziana Bagnato
28 maggio 2015
12:41

Cinque mila posti di lavoro in cinque anni. E’ questo l’annuncio dato dal candidato a sindaco Pasqualino Ruberto ieri da un Teatro Grandinetti che ha fatto fatica a contenere tutti coloro venuti a scoprire come il leader di Labor cercherà invertire, se eletto, uno dei trend più sanguinari della città, quello della disoccupazione. Uno studio durato mesi quello alla base della proposta di Ruberto e a cui hanno preso parte, ha spiegato, diverse figure professionali.
Per l’ex presidente di Calabria Etica il primo doveroso passo da fare sarà quello di istituire un patto sociale per lo sviluppo economico della città. Tante le macro aree su cui intervenire. Tra le possibili azioni quella di creare un porto turistico di 600 posti barca e una previsione occupazionale di 200 unità utilizzando il projec financing. Dal porto poi nascerebbero le strutture ricettive da almeno mille posti letto e capaci di impiegare almeno 300 persone nella loro realizzazione e 450 per il mantenimento.
Tra le altre iniziative per creare posti di lavoro, un parco fluviale che colleghi la costa all’area delle terme e la messa in rete dei beni della città. Ma per Ruberto bisogna lavorare molto anche sui fondi, europei e non, come il por da venti milioni di euro per il polo fieristico.

 

Giornalista
COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio