Benestare, nessun comizio per chi rivendica il ventennio fascista

Il provvedimento approvato in Giunta dopo i fatti di Macerata. Anche se ammessi alle prossime elezioni, non potranno tenere neanche manifestazioni

di Redazione
7 febbraio 2018
19:12

Un provvedimento singolare che, solo fino a qualche tempo addietro il sindaco Rosario Rocca non avrebbe mai pensato di proporre e adottare. La Giunta Comunale di Benestare ha approvato nei giorni scorsi una mozione antifascista. Nel piccolo comune aspromontano i politici che rievocano il ventennio anche se ammessi alle prossime elezioni politiche, non saranno autorizzati a tenere manifestazioni o comizi elettorali.

 


«Dopo i fatti di Macerata – spiega il sindaco Rosario Rocca - alcune forze politiche di estrema destra non solo non hanno condannato il gesto criminale dell'uomo che ha sparato sui migranti ma, addirittura, lo hanno sostenuto e osannato sui social, in totale spregio alla legge contro il reato di apologia del fascismo».

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top