Partito democratico

Boccia torna in Calabria per l’assemblea provinciale a Cosenza e per sostenere Fiorita a Catanzaro

L'ex commissario parteciperà all'assemblea provincia nella città dei bruzi per poi spostarsi nel capoluogo di regione per dare manforte al candidato del centrosinistra impegnato nel ballottaggio

110
di Antonio Clausi
20 giugno 2022
11:39
Francesco Boccia
Francesco Boccia

È stata fissata la data dell’assemblea provinciale del Pd di Cosenza. Si terrà giovedì 23 giugno alle ore 16.30 al Chiostro di San Domenico alla presenza di Francesco Boccia. Il responsabile Autonomie territoriali ed enti locali del Partito democratico tornerà in Calabria per il ballottaggio di Catanzaro tra Donato e Fiorita. Prima, però, insieme a Nicola Irto, farà un salto nella città dei Bruzi per mettere un punto alla fase che lo ha visto protagonista nelle vesti di commissario.

Giovedì verranno indicati il presidente, il tesoriere e i membri della commissione di garanzia. La direzione sarà nominata in un secondo momento e Vittorio Pecoraro comporrà più avanti la sua segreteria, senza però indicare un vice. L’orientamento del fresco vincitore del congresso sembra essere questo.


Per ciò che concerne la presidenza, il nome caldo resta quello di Maria Locanto. Potrebbe rappresentare anche le “democratiche” con cui venerdì ha tenuto un incontro a Castrovillari. Non è tuttavia l’unica che aspirava a tale carica.

L’area che fa riferimento a Domenico Bevacqua aveva fatto sapere di essere interessata, così come non l’avrebbe disdegnata il gruppo di Antonio Tursi che può contare sul sostegno di 16 delegati. Proprio a lui Pecoraro ha teso da subito una mano invitandolo a far parte della segreteria. Ad ogni modo, il presidente dell’associazione Controcorrente dovrebbe ricevere un riconoscimento se non altro per l’impegno profuso in fase congressuale servito anche da stimolo ad ogni altra corrente.

Qualora l’investitura dell’ex sub-commissario andasse in porto, il famoso ticket Locanto-Pecoraro di gennaio poi stravolto degli eventi, troverebbe clamorosamente la luce, ma a ruoli e parti invertite. Il tesoriere, infine, dovrebbe essere Daniele Intrieri, segretario del circolo Pd di San Pietro in Guarano.

Guardando a Cosenza città, infine, la presidenza del circolo dovrebbe essere assegnata a Gabriele Petrone, sul cui nome c’è un’ampia convergenza.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top