Catanzaro, primarie Pd: sospeso il voto per tre ore nel seggio di Santa Maria

Il segretario del circolo non ha aperto la sede impedendo le operazioni di voto a causa dell’assenza dei due scrutatori espressioni delle diverse mozioni

di Luana  Costa
30 aprile 2017
14:40

Non si è aperta all’insegna della partecipazione la giornata di primarie del Pd a Catanzaro. Un rappresentante della mozione Orlando in città, Roberto Guerriero, ha infatti lamentato la mancata apertura del seggio del quartiere Santa Maria. All’avvio delle operazioni di voto questa mattina nella sede era presente il solo presidente nonché segretario di circolo, Maurizio Caligiuri, ma non gli scrutatori rappresentanti delle diverse mozioni. La circostanza avrebbe così indotto il segretario di circolo a non avviare le operazioni impedendo ad alcuni elettori di esprimere la propria preferenza.

 


Il disagio si è protratto per alcune ore fin quando alle 10.50, con l’arrivo di due scrutatori, anche il circolo di Santa Maria ha aperto le porte agli iscritti e ai simpatizzanti. Nel frattempo, è stato allestito un seggio provvisorio nel quartiere Mater Domini e al termine della giornata i voti contenuti nell’urna confluiranno in quella allestita a Santa Maria.

 

Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top