Soppressione guardie mediche, San Pietro a Maida convoca Consiglio ad hoc

Durante l’assise verranno illustrati i risultati importanti in termini di interventi e servizi sanitari. «L'atteggiamento dei commissari inerenti ai tagli, dettato solo da criteri ragionieristici, induce a non poche preoccupazioni», afferma il sindaco Giampà

140
di Redazione
25 febbraio 2020
19:03

Un Consiglio comunale straordinario aperto alla cittadinanza per affrontare la possibile chiusura della guardia medica di San Pietro a Maida. A convocarlo il sindaco Domenico Giampà «in seguito all'emanazione della proposta di delibera n. 64 del 12.02.2020 della terna commissariale dell'Asp di Catanzaro, in cui nell'elenco delle Guardie Mediche da sopprimere, risultava anche quella del Comune di San Pietro a Maida».

 

«Oggi la delibera risulta sospesa- spiega Giampà -  grazie all'intervento del ministro della Salute, ma l'atteggiamento dei commissari inerenti ai tagli, dettato solo da criteri ragionieristici, induce a non poche preoccupazioni».

 

«Nel corso del Consiglio comunale, grazie anche all'intervento di Domenico Venturi, responsabile dell'U.c.c.p. di San Pietro a Maida, verranno illustrati i risultati importanti in termini di interventi e servizi sanitari. Lo scopo è quello di avviare un percorso dalla valenza istituzionale, da sottoporre alle agli enti preposti, affinché si tenga conto di una realtà importante, che al contrario andrebbe potenziata e non soppressa.  Quella della sanità - conclude il primo cittadino -  deve essere una battaglia che accomuna i territori, fatta di proteste , ma anche di necessari percorsi istituzionali». 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio