Elezioni Calabria, Ciconte lascia: «Basta, torno a fare il medico»

L'ex assessore regionale comunica il suo passo indietro: «La mia coscienza non mi consente di affrontare serenamente la campagna elettorale». Pochi mesi fa aveva detto addio al Pd per sostenere Occhiuto

166
di Pietro Bellantoni
27 dicembre 2019
20:37

L'ex assessore regionale Vincenzo Ciconte non sarà candidato alle prossime elezioni regionali. L'attuale vicepresidente del Consiglio regionale, in una nota, comunica l'intenzione di tornare a fare il medico. «Dopo una lunga e attenta analisi – spiega –, la mia coscienza non mi consente di affrontare serenamente e con la passione che mi ha sempre contraddistinto, la campagna elettorale volta al rinnovo del consiglio regionale. Esistono momenti nella vita in cui bisogna fare delle scelte chiare e agire di conseguenza».

 

«Ringrazio – conclude – tutti coloro che mi hanno sostenuto in questi anni, con spirito di amicizia e di sacrificio, per il bene dei cittadini calabresi. Ritorno alla mia professione che svolgerò con l’entusiasmo e l’amore di sempre».

 

Ciconte, alle elezioni del 2014, era stato uno dei consiglieri regionali più votati, con più di 12mila preferenze. Pochi mesi fa aveva lasciato il Pd e ufficializzato il suo sostegno alla candidatura di Mario Occhiuto, poi naufragata in seguito alla designazione di Jole Santelli alla guida del centrodestra.

bellantoni@lactv.it

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio