Comune di Scalea, dopo la scomparsa di Manco entra in consiglio Longobucco

Ha 67 anni, è un ex calciatore di serie A e nel 1972 approdò alla Juventus, dove rimase per quattro anni

41
di Francesca  Lagatta
13 febbraio 2019
15:35

Sarà Silvio Longobucco a prendere il posto del consigliere comunale di Scalea Palmiro Manco, venuto a mancare a seguito delle complicazioni di un trapianto lo scorso gennaio. Longobucco, che in passato è già stato sia consigliere che assessore comunale, dovrebbe insediarsi durante il consiglio comunale previsto per oggi pomeriggio alle 18. L'ingresso di Longobucco riguarderà il primo punto all'ordine del giorno.

Chi è Silvio Longobucco

Nato a Scalea il 5 giugno 1951, è un ex calciatore di serie A. La sua attività agonistica, durata dalla fine degli anni '60 agli inizi degli anni '80, lo ha visto giocare prevalentemente nel ruolo di terzino sinistro. Approdò nella Juventus nella stagione 1971/1972, con la quale esordì il 21 maggio del '72. Vi rimase per quattro anni, duranti i quali la squadra torinese vinse tre scudetti, di cui due consecutivamente. A fine carriera, Longobucco è tornato nella sua città natale, dove si è dedicato sia alla politica, sia alle attività sportive del territorio. Fino a poche ore fa ricopriva la carica di presidente della squadra di calcio "Scalea 1912", ma in queste ore ha già provveduto a presentare le dimissioni per scongiurare l'incompatibilità con il ruolo di consigliere comunale. Il conflitto di interesse deriverebbe dal fatto che la gestione dell'impianto sportivo, di proprietà del Comune, è affidata alla stessa compagine calcistica.

Il doloroso addio a Palmiro Manco

Nonostante siano passate diverse settimane dalla sua dipartita, la comunità di Scalea continua a rimanere incredula per la prematura morte di Palmiro Manco. L'attivista politico, ex segretario dei Verdi, ha perso la sua battaglia con la vita a causa delle complicazioni di un trapianto di cuore, al quale si era sottoposto il 4 dicembre 2018.

In un primo momento era sembrato che la degenza post operatoria non destasse particolari problemi, ma, improvvisamente, le sue condizioni erano precipitate il pomeriggio del 31 dicembre. Il quadro clinico, poi, era ulteriormente peggiorato, fino a che il suo nuovo cuore ha cessato definitivamente di battere nel pomeriggio del 22 gennaio scorso.

 

LEGGI ANCHE: Scalea in lutto, muore a 51 anni il consigliere comunale Palmiro Manco

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio