Torna il Consiglio dopo due mesi: bye bye Pippo Callipo, entra Billari

L'Aula ratifica le dimissioni dell'imprenditore vibonese. Al suo posto il primo dei non eletti dei Democratici e Progressisti nella circoscrizione Sud, vicino alle posizioni di De Gaetano. Ufficializzati due nuovi capigruppo: Crinò per la Cdl e Anastasi per Iric

18
di Riccardo Tripepi
15 settembre 2020
17:43

Riprende dopo due mesi di stop l’attività del Consiglio regionale con una seduta convocata proprio nella settimana che precede la consultazione elettorale del 20 e 21 settembre. Il presidente Domenico Tallini, però, non ha voluto ulteriormente rinviare la ripresa anche per consentire la ricostituzione del quorum dell’Aula consentendo l’ingresso di Antonio Billari, eletto nella circoscrizione Sud nella lista Democratici e Progressiti e vicino alle posizioni dell’ex assessore della prima giunta Oliverio Nino De Gaetano.

 


Il presidente nell’introdurre i lavori ha reso ufficiali la nomina di nuovi capogruppo. Nella Cdl il nuovo presidente è Giacomo Crinò in sostituzione di Baldo Esposito, divenuto nel frattempo presidente della Commissione “Sanità”. Nel gruppo “Io Resto in Calabria” il presidente diventa Marcello Anastasi dopo le dimissioni di Pippo Callipo che lascia vuota, dunque, sia la postazione di capogruppo che quella di leader dell’opposizione.

 

A Filippo Mancuso (Lega) è spettato relazionare sull’iter che ha portato alle dimissioni dell’imprenditore vibonese. Il Consiglio aveva votato contro la decisione di Callipo senza però fargli cambiare idea. E, così, all’Assemblea, non è rimasto altro da fare che prendere atto della reiterazioni delle dimissioni.

 

Insieme alla presa d’atto delle dimissioni di Callipo il Consiglio ha proceduto a votare anche la surroga consentendo l’ingresso a Antonio Billari primo degli eletti della coalizione legata a Callipo con i 6395 voti ottenuti alle regionale del 2020. Giovanissimo ed emozionato Billari ha dedicato un pensiero a Callipo: «Le sue dimissioni pongono problemi seri che meritano una riflessione da parte di tuti». Tra gli impegni annunciati quello a favore dei lavoratori precari.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio