Corigliano-Rossano s’illumina a festa, addobbi di Natale nelle principali vie non senza polemiche

VIDEO | L’amministrazione comunale ridimensiona il progetto iniziale e con qualche giorno di ritardo investe su due fronti: luminarie e aiuto alle fasce sociali più deboli

10
di Matteo Lauria
17 dicembre 2020
15:44

Addobbi natalizi in via di definizione nella città più grande per estensione della Calabria. Un po’ tutte le aree sono state servite sebbene il progetto iniziale abbia subito un brusco ridimensionamento a causa della pandemia. Tanti i rilievi posti, ma l’aspetto più saliente ha riguardato la scelta politica circa la necessità di destinare i fondi ai meno abbienti o se investire sulle luminarie, così come hanno fatto altri comuni anche confinanti. Alla fine è prevalso il percorso intermedio: aiuto ai poveri e installazioni delle principali vie della città.

 


Le zone in cui sono stati effettuati gli interventi: nei due centri storici di Corigliano e di Rossano, gli interventi riguardano Piazza del Popolo e Via Roma (Corigliano) e Piazza Steri e corso Garibaldi (Rossano). Allo scalo dei due centri urbani sono state allestite in  via nazionale (Corigliano e Rossano), via Margherita (Rossano), viale Michelangelo (Rossano), via Salerno (Schiavonea). Alberi natalizi in piazza Salotto (Corigliano), Piazza B. Le Fosse (Rossano), Piazza Portofino (Schiavonea), e nelle località Apollinara, Cantinella, Fabrizio Grande, San Nico, Amica, Frasso, Piragineti. Il tutto fino al 7 gennaio 2021. Costo complessivo: 58mila euro.  

 

Il contesto è poco entusiasmante ma si è voluta comunque creare un’atmosfera natalizia. «Oggi gli operatori commerciali hanno bisogno di poter lavorare ma la pandemia non lo consente – ha commentato l’assessore al Turismo, Tiziano Caudullo -. Ciò che l’Amministrazione potrà a sostegno è procedere alla riduzione di alcuni tributi, per il resto dobbiamo sperare in tempi migliori». Qualche ritardo, nel frattempo, si è registrato nell’avvio dei lavori per gli addobbi natalizi in parte attribuibile ai fornitori, in parte alla discussione interna alla maggioranza in ordine alla necessità di preservare maggiore attenzione alle fasce sociali più deboli. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top