Coronavirus, Callipo: «Ai consiglieri 18mila euro per non fare niente»

Il leader di “Io resto in Calabria” annuncia di non voler trattenere la somma: «La donerò alla Prociv e all'ospedale di Vibo»

di Redazione
22 marzo 2020
13:48

«E noi consiglieri regionali della Calabria? Il 28 marzo ci arriveranno i compensi relativi a metà del mese di febbraio e all’intero mese di marzo. Circa 18.000,00 (diciottomila) euro di cui circa il 50% esentasse perché relativi al rimborso spese di esercizio del mandato. Dalle elezioni del 26 gennaio non abbiamo fatto sostanzialmente nessuna attività a parte una istanza firmata da una parte dei consiglieri per chiedere la sconvocazione dell’ultima seduta del Consiglio».
È quanto scrive su Facebook Pippo Callipo, consigliere regionale e capogruppo di "Io resto in Calabria".

«Donerò la mia indennità»

«Cari elettori, vi ringrazio di questa ricca opportunità che mi avete dato votandomi ma non riesco, in coscienza, a trattenere per me queste somme. Una quota – spiega Callipo – la donerò alla Protezione civile regionale e un’altra quota andrà ad un’associazione che raccoglie fondi a sostegno dell'ospedale di Vibo Valentia. Un grande abbraccio (virtuale) a tutti. Restiamo a casa e contribuiamo con senso di responsabilità alla lotta contro il Coronavirus».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio