Cosenza, flash mob di Rifondazione: «Non vogliamo Mario Draghi»

INTERVISTA | Gli esponenti del partito in piazza per dire non ad «un governo neoliberista orientato a difendere gli interessi della Troika e non quelli dei cittadini» 

158
di Salvatore Bruno
6 febbraio 2021
16:46
Uno dei manifesti di contestazione a Mario Draghi affissi a Cosenza da Rifondazione Comunista
Uno dei manifesti di contestazione a Mario Draghi affissi a Cosenza da Rifondazione Comunista

Rifondazione Comunista ha organizzato a Cosenza un flash-mob di protesta ed un volantinaggio contro la formazione del nuovo governo Draghi, con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulle conseguenze della formazione di una coalizione neoliberista affidata all'ex presidente della Banca Centrale.

Questa soluzione non ci va giù

«Non ci va giù - ha spiegato il segretario regionale del partito, Pino Scarpelli - questa prospettiva già sperimentata con l'affidamento dell'incarico nel 2011 a Mario Monti. Stiamo consegnando il Paese nella mani della Troika, mettendo in secondo piano le politiche del lavoro, del welfare, della famiglia, determinanti per la vita dei cittadini». Lo abbiamo intervistato


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top