Approvato il decreto Cura-Italia, il premier Conte: «Nessuno è solo, il Governo c'è»

Conferenza stampa del premier per annunciare lo stanziamento di 25 miliardi a favore di sanità, famiglie e imprese: «Stiamo costruendo una diga per proteggere gli italiani»

339
di Redazione
16 marzo 2020
14:58
Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Approvato dal Governo il decreto marzo con le ultime misure per l'emergenza coronavirus: aiuti per medici, lavoratori, famiglie e imprese; un'iniezione di sostegno all'economia da circa 25 miliardi. 

«Con il nostro modello stiamo offrendo una risposta all'emergenza coronavirus anche con una politica economica. Siamo stati i primi - ha detto il premier Conte durante una conferenza stampa dopo il Cdm - a mettere in campo 25 miliardi di euro a benificio delle imprese e delle famiglie e attiviamo flussi per complessivi per 350 miliardi. Non abbiamo mai pensato di poter combattere un'alluvione con gli stracci, stiamo cercando di costruire una diga per proteggere gli italiani, vogliamo che l'Europa ci segua. L'Italia è promotrice di un messaggio che si estende a tutti gli europei. L'Italia è in prima fila».

«Con questo decreto non esauriamo il nostro compito - ha continuato il presidente del Consiglio - ma oggi il governo risponde presente e risponderà presente anche domani con nuove misure. Dovremo ricostruire un tessuto economico che è stato intaccato con un piano di investimenti che dovremo promuovere con una rapidità mai conosciuta prima. Sono orgoglioso perche sono partecipe di questa comunità che ho l'onore di guidare, tanti italiani sono in trincea negli ospedali, nelle fabbriche, farmacie, supermecati. Tanti sono a casa ma non sono inerti, li sostengono, cantono con loro dai balconi. Insieme ce la faremo» - ha concluso Conte.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio