Elezioni Calabria, Boccia (Pd) a Cosenza: «Saremo interpreti di un centrosinistra unito»

VIDEO | L'ex ministro nella città bruzia per gettare le basi del confronto in vista delle prossime amministrative: «Avanti con M5s e con chi ha condiviso la candidatura di Ventura prima che la ritirasse» (ASCOLTA L'AUDIO)

36
di Salvatore Bruno
5 luglio 2021
17:29

Le risposte più attese, quelle relative al ritiro della candidatura di Maria Antonietta Ventura alla presidenza della Regione, Francesco Boccia non le ha date. Forse perché trovare le parole per commentare lo sfacelo causato dal Pd in Calabria nelle ultime settimane è davvero complicato. Dopo aver bruciato la figura di Nicola Irto, i democrat avevano lanciato la corsa alla Cittadella dell’imprenditrice, d’intesa con Giuseppe Conte. Ma il treno della Ventura non ha fatto neppure in tempo a mettersi in moto che è inciampato, anzi è deragliato, sulla nuova interdittiva antimafia notificata al gruppo imprenditoriale della sua famiglia. 

Spiazzati dalla rinuncia

Il passo di lato ha spiazzato il centrosinistra, che ancora fatica a metabolizzare il colpo. Giocoforza riprendono adesso i casting, ma le idee sono troppo confuse per rilasciare dichiarazioni in merito: «Saremo interpreti di un centrosinistra unito con il Movimento Cinquestelle e con tutte le forze politiche che avevano sostenuto l’ipotesi di candidatura di Maria Antonietta Ventura» si limita a dire. Poi si concentra su Palazzo dei Bruzi, sperando di riuscire ad aggregare un campo largo, più largo di quello regionale che si scontra con gli spazi conquistati nella medesima area politica, da Luigi De Magistris.


Un raccordo tra energie

Accompagnato dal presidente della provincia Franco Iacucci, il neo commissario della Federazione ha avviato il dialogo con le forze sociali del territorio e con la costellazione di reti civiche presenti nell’alveo del centrosinistra. Il giro di incontri ha avuto inizio dalla sede di Confindustria ed è proseguito poi nella sede Pd di Corso Mazzini. «Verrò spesso – ha detto tra l’altro ai microfoni del nostro network - la mia sarà una presenza discreta, non invasiva perché non c’è bisogno di un commissario ma di una persona che raccorda le energie già presenti. Un minuto dopo lo svolgimento delle amministrative mi vedrete solo in veste di amante di Cosenza e non più di commissario del partito».…

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top