Ecco chi è Giuseppe Nucera: rinuncia alla candidatura e appoggia la Santelli

Imprenditore del settore turistico, ha ricoperto diversi ruoli all'interno di Confindustria. Nel suo passato anche l'esperienza di assessore comunale Psi al Comune di Reggio e di sindacalista della Cgil

49
di Riccardo Tripepi
18 dicembre 2019
14:02

Outsider della campagna elettorale, Giuseppe Nucera, 67 anni, si presenta da indipendente alla guida del movimento “La Calabria che vogliamo”. Calabrese doc, come ama definirsi, Nucera è originario di Gallicianò, borgo grecanico del Reggino, dove ancora si parla il greco antico.

 

Coniugato e padre di tre figlie, laureato in Scienze politiche è titolare dell'azienda associata “Tourist Services Srl” (operativa nel campo delle agenzie viaggi e tour operator) e proprietario di due villaggi turistici a Sellia Marina, in provincia di Catanzaro.

- Guida alle elezioni regionali 2020 in Calabria: chi sono i candidati e quando si vota


Nucera ha ricoperto numerosi incarichi all'interno del sistema confindustriale, a livello locale e nazionale
, con particolare riferimento al settore turistico e alberghiero.

È stato componente di giunta di Assobalneari Italia, componente del consiglio generale di Unindustria Calabria in qualità di delegato territoriale di Confindustria Reggio Calabria e componente del Consiglio direttivo di Confindustria Reggio Calabria in qualità di referente territoriale della sezione turismo di Unindustria Calabria. È stato inoltre delegato per Confindustria Calabria per Expo 2015 e componente di giunta di Federturismo, nonché presidente di Confindustria Reggio.

Nel suo curriculum anche le esperienze politiche come assessore comunale di Reggio Calabria negli anni Novanta per il Psi e quella di sindacalista per la Cgil negli anni Settanta.

I candidati alle elezioni regionali 2020 in Calabria

- Pippo Callipo, cavaliere del lavoro col pallino per la politica
Francesco Aiello, il prof dei Cinquestelle
Carlo Tansi, l'anti-casta che sfida Oliverio
Jole Santelli, candidata del centrodestra da vent'anni in Parlamento

 

Aveva annunciato la sua candidatura come indipendente, cercando di coinvolgere gli astensionisti: «Il 55% dei calabresi non va a votare. È il momento che quel 55% diventi una forza rivoluzionaria per una rivoluzione civica assieme a noi».
Quando però il centrodestra ha ufficializzato la candidatura di Jole Santelli, il 20 dicembre scorso, ha deciso di rinunciare a correre da solo per sostenere la coordinatrice regionale di Forza Italia.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio