La corsa per la Regione

Elezioni Calabria, il M5S si struttura sui territori. Misiti: «È un cambio di passo»

Il M5S targato Giuseppe Conte si organizza in tutte le province calabresi. Ecco tutti i nomi della degli attivisti che lavoreranno sul territorio

409
di Alessia Bausone
28 luglio 2021
11:12
Massimo Misiti
Massimo Misiti

Il M5S, uscito da mesi burrascosi di assestamento dovuto a dinamiche nazionali per i nuovi assetti di “governance” tra Giuseppe Conte e Beppe Grillo, ora si concentra sulle imminenti sfide elettorali sui territori in attesa delle votazioni del nuovo Statuto il prossimo 2 e 3 agosto. In Calabria i pentastellati si sono da subito seduti agli ormai noti tavoli regionali del centrosinistra “allargato”, cercando di mediare tra gli animi accesi del civico Carlo Tansi e del commissario del Pd Stefano Graziano, al fine di avere una coalizione più larga possibile.

Adesso, però, in vista del voto regionale, con liste grilline a sostegno della scienziata Amalia Bruni in via di definizione, il M5S si struttura sui territori col supporto degli attivisti. Come comunicato dal coordinatore della campagna elettorale e deputato cosentino Massimo Misiti in una nota:«Il nuovo Movimento 5 Stelle guidato da Giuseppe Conte cambia passo e lo fa dotandosi in Calabria di una nuova struttura interna per affrontare al meglio la campagna elettorale in vista delle elezioni regionali d'autunno». Misiti spiega che:«La nuova organizzazione si sviluppa su due fronti, un’area operativa e un’altra comunicativa, che agiscono in sinergia nel quadro di un’articolazione di ruoli territoriali ben definiti».

I coordinatori regionali e provinciali

Il coordinamento regionale si avvale di cinque coordinatori provinciali (uno per provincia) e diversi responsabili distrettuali.


Per la provincia di Cosenza i coordinatori provinciali e distrettuali sono gli attivisti Fabio Gambino (già “facilitatore regionale” alla formazione), Nicolas Rinaldi di Scalea, Giuseppe Rota, Valentina Pastena e Nicola Santoianni del gruppo nazionale "Fattivi Italia", l'ex candidato regionale di Paola, Guglielmo Minervino; Amerigo Sirangelo di San Pietro in Guarano e Antonio Nigro di Cosenza.

Per la provincia di Crotone i coordinatori sono stati individuati Emilio Pirillo di Crotone, Anna Corsini e Carmelo Garofalo di Belvedere Spinello.

Per la provincia di Catanzaro sono stati incaricati i lametini Pietro Barberio e Cesare Stranges; i catanzaresi Giuseppe Varano, Antonio Angeletti e la girifalcese Lucie Cefaly.

Per la provincia di Vibo Valentia i responsabili sono l’ex consigliera comunale di Pizzo, Carmen Manduca; l’avvocata pizzitana Valeria Cortese; lo joppolese Giovanni Capua, Gabriella Letizia di Serra San Bruno e il vibonese Giuseppe Valente.

Per la provincia di Reggio Calabria i coordinatori sono il consigliere comunale di Marina di Gioiosa Jonica, Nunzio Belcastro; Nicola Abbia di Palmi, il reggino, ex candidato regionale, Domenico Augliera e Natale Bianchi di Marina di Gioiosa Jonica.

I responsabili comunicazione

La struttura della comunicazione vedrà a capo a livello regionale il vibonese Alessandro Valenzise e Marco Galati di San Calogero. A livello provinciale, invece, i responsabili della comunicazione saranno Gaetano La Manna (Cosenza), Noemi Bossi (Crotone), Pietro Barberio (Catanzaro), Antonella Marincola (Vibo Valentia) e Domenico Augliera (Reggio Calabria).

Gli altri incarichi

Prevista anche la figura del responsabile regionale per gli adempimenti burocratici ricoperta dall’attivista storico catanzarese Luigi Ginetto Mancuso ed il coordinatore dei grandi eventi che è Alessandro Valenzise.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top