Elezioni Calabria, il sondaggio social di Tansi: «De Magistris presidente al posto mio?»

Dopo l’incontro con il sindaco di Napoli che ha annunciato la sua candidatura, il fondatore del Movimento Tesoro Calabria interroga i suoi follower per decidere il futuro della coalizione

368
di Redazione
22 gennaio 2021
15:39
Carlo Tansi
Carlo Tansi

Che dite, vado? O resto qui? Che faccio, vado con De Magistris e faccio un passo indietro oppure mi candido da solo?
Nessun direttorio politico, nessun confronto con i maggiorenti: questa discussione, Carlo Tansi l’ha aperta sulla sua pagina Facebook. Un post, ovviamente in tinta arancione, in cui l’ex capo della Protezione Civile calabrese chiede testualmente ai suoi follower un parere. “Sondaggio: siete d’accordo che Tansi faccia un passo indietro per far candidare de Magistris a presidente della Regione Calabria?”.

Il post, la terza persona e i commenti

Come sempre, Tansi parla con la sua fanbase esprimendosi in terza persona, che da una pagina personale è alquanto strano e fa sorridere. Eppure, stavolta, l’avversario di quello che lui definisce il “Partito Unico della Torta” parla al cuore dei suoi elettori. Ma che dite, questo passo indietro lo devo fare o no? Ritiro la mia candidatura a presidente per convergere tutti insieme verso la scelta di Luigi de Magistris?


Il sentiment intorno alla scelta è orientato verso il Sì: la maggior parte dei commenti, infatti, è favorevole ad un progetto di fusione tra le due forze e l’unione di quello che molti definiscono “un progetto comune”. C’è chi parla della creazione di un fronte unico tra tutte le forze civiche e al di fuori delle dinamiche partitiche, c’è chi ricorda le indagini dell’ex pm di Why Not contro la politica e chi invece sottolinea la maggiore popolarità del sindaco di Napoli come un punto di forza. In molti, inoltre, vedono un ticket chiaro con De Magistris presidente e Carlo Tansi vice, con un occhio già puntato alla vittoria finale.
Non mancano, però, i No: c’è chi sottolinea la non calabresità di de Magistris e di conseguenza lo scollamento dal territorio, chi non vede di buon occhio il lavoro fatto come sindaco di Napoli e vi sono addirittura esponenti che hanno annunciato la loro candidatura al fianco di Tansi che sono assolutamente contrari a sposare un progetto politico diverso da quello preannunciato.

La riunione con i maggiorenti e la decisione: «Andiamo da soli»

Eppure, fino a qualche giorno fa era tutto molto diverso. Solo domenica, ovvero due giorni prima dell’annuncio di De Magistris, Carlo Tansi aveva incontrato tutti i suoi candidati e da quell’incontro era emersa una posizione netta. Sì a de Magistris, ma solo se Carlo Tansi resta presidente. Una posizione precisata anche in un comunicato stampa, in cui si ribadiva che «gran parte dei partecipanti hanno espresso la volontà che debba rimanere, comunque, imprescindibile la candidatura alla Presidenza della Regione Calabria, di Carlo Tansi, leader e fondatore del movimento civico Tesoro Calabria».

Solo poche ore dopo, l’incontro con de Magistris e il cambio di rotta, inizialmente proposta come apertura al dialogo e che in queste ore, dopo il sondaggio, si potrebbe concretizzare come un appoggio alla candidatura del sindaco di Napoli ed al passo indietro di Tansi.

Resta solo una domanda: chi conterà i quasi 900 commenti arrivati in queste ore? E se dovessero prevalere i No, cosa succederà? Ai posteri l’ardua sentenza.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top