Elezioni Calabria, l’autocritica del sindaco di Crotone: «Nei prossimi giorni nuovo slancio all’azione amministrativa»

Il primo cittadino di Crotone incassa la sconfitta di Tesoro Calabria in città: «L’esito delle elezioni è sicuramente indicativo di un cambiamento di rotta che tutti dobbiamo intraprendere»

di Redazione
5 ottobre 2021
12:56

«Faccio i complimenti a Roberto Occhiuto e gli auguro buon lavoro. Dalla nostra amministrazione non mancherà una leale collaborazione istituzionale auspicando un positivo dialogo con la sua compagine di governo. Così come ringrazio Amalia Bruni per l’impegno, Carlo Tansi, i candidati di Tesoro Calabria e del centrosinistra per quanto hanno dato in questa competizione elettorale». Inizia, così una lunga nota del sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, alla luce del risultato elettorale che consegna la Regione al centrodestra ed elegge Occhiuto governatore.

«Non avremo rappresentanti in Consiglio Regionale della nostra città e – scrive Voce - se i dati delle ultime proiezioni verranno confermati, la nostra provincia avrà un solo consigliere regionale. Una legge elettorale che penalizza fortemente il nostro territorio, deficitaria sul piano dei meccanismi di rappresentanza politica ed un alto astensionismo sicuramente hanno creato questa situazione».


Il sindaco, espressione di Tesoro Calabria sul territorio, fa poi delle valutazione più legate all’amministrazione della città: «Non mi sottraggo a queste considerazioni respingendo a priori una non connessione tra l’attuale risultato e il nostro percorso amministrativo. Se da un lato è stato bocciato un certo tipo di fare politica nel nostro territorio dall’altro sono giunte indicazioni che più strettamente vogliamo analizzare».

«Se pur si tratta di un tipo di elezioni diverse rispetto alle amministrative il forte astensionismo e il risultato elettorale nel suo complesso deve portarci ad una riflessione interna che sicuramente faremo nei prossimi giorni. È chiaro fin da subito che a caldo l’esito delle elezioni è sicuramente indicativo di un cambiamento di rotta che tutti dobbiamo intraprendere».

«È vero che in quest'anno non ci è stato risparmiato nulla, ma è anche vero che dobbiamo smettere di inseguire la polemica di turno perdendoci in sterili dibattiti social che alla fine non interessano nessuno. Chi vuole continuare ad andare avanti in questo modo può liberamente farlo, noi dobbiamo andare in una direzione diversa e ricominciare a parlare con la gente, spiegargli quello che abbiamo fatto, quello che stiamo facendo, quello che faremo. Con il linguaggio della gente e soprattutto con un linguaggio comune. Davanti a fatti concreti, azioni amministrative concrete, basta parlare del sesso degli Angeli. Se indicazioni sono arrivate dall'esito di queste elezioni regionali, questa è la più lampante» è l’autocritica di Voce, reduce dalla cocente sconfitta di Tesoro Calabria che in città ha ottenuto appena il 5% dei voti, quando alle scorse elezioni risultò primo partito a Crotone.

«Nei prossimi giorni - conclude - faremo il punto della situazione con Giunta e coalizione per dare nuovo slancio all’azione amministrativa». Rimpasto in vista?

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top