Amministrative 2022

Elezioni comunali ad Acri, Natale Zanfini si presenta: «Priorità è far restare i giovani»

VIDEO | Prima uscita pubblica per il candidato a sindaco dopo la presentazione delle liste: «Coalizione eterogenea nata con l’obiettivo di lavorare esclusivamente nell’interesse degli acresi»

69
di Francesco Spina
17 maggio 2022
20:45

Con la presentazione delle liste si è aperta ufficialmente la campagna elettorale di Acri. Tre aspiranti sindaci in campo e un esercito di candidati al Consiglio comunale: ben 239. Di questi, 95 supporteranno Natale Zanfini nella corsa verso la poltrona di primo cittadino. La coalizione Zanfini, composta da 6 liste, ha tenuto nel pomeriggio di oggi la prima uscita pubblica.

«La nostra coalizione anche se di estrazione politica diversa è nata con l’obiettivo di lavorare nell’interesse dei cittadini acresi». Sono queste le prime parole pubbliche di Natale Zanfini, che ha poi continuato: «Vogliamo che Acri esca fuori da questo isolamento ma soprattutto abbiamo un compito importante e delicato che è quello che ci vedrà impegnati nel tentativo di costruire l’offerta che dia la possibilità ai nostri giovani di rimanere qui».


E sulle motivazioni che lo hanno spinto a candidarsi: «Io non voglio fare carriera politica, quella è alle spalle, oggi mi presto totalmente per cercare di dare il mio contributo, con la mia esperienza, alla città di Acri».

Parole che potrebbero sembrare quasi di rito, e che hanno poi dato la possibilità di illustrare sommariamente quelli che saranno alcuni dei punti del programma elettorale: «Tra i più importanti ci sono sicuramente la sanità e la tutela della salute – ha affermato Zanfini che nella sua vita professionale svolge l’attività di medico -. Nel nostro comune, ad esempio, è quasi impossibile prenotare ed effettuare una visita specialistica. L’ospedale è depauperato di tanti servizi e tutto ciò va a discapito della collettività. Per risolvere questa delicata problematica abbiamo delle idee che nei prossimi giorni illustreremo alla città».

Il candidato a sindaco ha parlato di quello che da anni rappresenta uno dei problemi atavici e primari della cittadina silana, la viabilità: «In alcune zone del nostro territorio è diventato impossibile transitare – ha affermato – c’è un degrado incredibile. C’è tanto lavoro da fare se vogliamo rendere questa città attrattiva e la viabilità è appunto uno dei temi da affrontare subito».

Tra le idee che Zanfini proporrà alla città c’è quella «delle zone franche», cioè rimodulare «le tasse in tutte quelle zone del territorio dove i servizi offerti sono da migliorare», e dunque ai cittadini che vi risiedono «andrebbero dati degli incentivi». Anche il tema della legalità, nella composizione delle liste, è stato al centro dell’intervento di Zanfini: «I sindaci dovrebbero a mio avviso stabilire un patto di legalità – ha detto – che tuteli loro stessi e i consiglieri ma soprattutto l’intera cittadinanza che ha bisogno di stabilità e sicurezza».

Continua a leggere su cosenzachannel.it

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top