Elezioni comunali

Gioia Tauro, Schiavone e Bellofiore si congratulano con le candidate rimaste in gara ma sul ballottaggio non si sbilanciano

Entrambi potrebbero spostare una fetta di elettorato importante a favore di Russo o Scarcella: quasi il 18% l'uno, oltre il 7% l'altro. Ora bisognerà capire dove verranno dirottati i voti del primo turno

17
di Giuseppe Mancini
12 giugno 2024
21:28

Autentico ago della bilancia del prossimo ballottaggio nella città di Gioia Tauro potrebbe essere l’orientamento che prenderanno i due candidati a sindaco esclusi al primo round della tornata elettorale, Rosario Schiavone e Renato Bellofiore.

Entrambi, insieme, potrebbero spostare una fetta di elettorato significativa. Difatti, Rosario Schiavone, sostenuto dalle liste “Alleanza Gioiese” e “Tradizione e innovazione”, ha ottenuto la ragguardevole cifra di 1792 preferenze (17,81%); e Renato Bellofiore, con le liste civiche “Cittadinanza democratica” e “Bellofiore Sindaco”, ha conquistato 760 voti (7,55%).


Nuove intese e alleanze potrebbero incidere negli equilibri delineatisi al primo turno alle urne tra le due aspiranti sindache Simona Scarcella (3946 voti, 39,21%) e Mariarosaria Russo (3565 voti, 35,43%).

Ancora non si conosce la direzione che prenderanno i voti ottenuti da Rosario Schiavone e Renato Bellofiore, né tantomeno i due si sbilanciano. Seguiranno dei giorni di valutazioni, incontri e riflessioni, in cui si potrà delinearne l’inclinazione. Ambedue, nel frattempo, con spirito di correttezza e in modo cavalleresco hanno formulato le proprie congratulazioni alle due aspiranti alla fascia tricolore.

«Prendo atto del risultato elettorale che ci attesta al 18%. Formulo i miei migliori auguri alla città e mi congratulo con le due candidate che disputeranno il ballottaggio – ha dichiarato l’ex vicesindaco di Gioia Tauro Rosario Schiavone -. Voglio ringraziare i miei candidati di Alleanza Gioiese e Tradizione e Innovazione per come hanno condotto questa campagna elettorale, con coraggio e lealtà, rendendomi sempre orgoglioso di loro. Grazie ai 1800 elettori che hanno scelto di puntare su di noi per la rinascita della nostra città. Rappresentare il 18% degli elettori in una situazione di sostanziale parità, sarà una responsabilità importante. D’altronde la volontà dei gioiesi è chiara, per quanto non ci consente di arrivare al ballottaggio, ci gratifica abbondantemente, attestando le nostre liste al terzo e quarto posto assoluto tra tutti gli schieramenti, a testimonianza che il nostro messaggio di rinnovamento ha fatto breccia nell’opinione pubblica. Un risultato che se pur ci fa rivedere i nostri programmi al ribasso, rappresenta indubbiamente un importante punto di partenza per il futuro. Avanti, quindi, Gioia Tauro prima di tutto».

«Accolgo il risultato elettorale con serenità e grande rispetto per la volontà dei cittadini – ha esternato Renato Bellofiore, ex sindaco di Gioia Tauro nel periodo 2010/2014 -. Desidero esprimere un sincero ringraziamento a tutti i miei candidati e agli elettori che mi hanno sostenuto, dimostrando fiducia e apprezzamento. Il loro supporto è per me fonte di grande orgoglio. Rimango disponibile per la comunità e continuerò a lottare con passione per i valori in cui credo. Complimenti a entrambe le candidate per aver raggiunto il ballottaggio; auguro loro il meglio per la fase finale di questa importante competizione».Ballottaggio-dichiarazioni

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all news Guarda lo streaming di LaC Tv Ascola LaC Radio
top