Elezioni in Emilia Romagna, Bonaccini vince e ferma la Lega

Nella lunga notte delle elezioni in Emilia, il centrosinistra si riconferma alla guida della Regione. Alta affluenza alle urne, hanno votato oltre il 67 per cento degli elettori

77
di Redazione
27 gennaio 2020
08:05
Elezioni in Emilia, Bonaccini (foto Il post)
Elezioni in Emilia, Bonaccini (foto Il post)

La lunga notte delle elezioni regionali segna anche la riconquista dell’Emilia-Romagna da parte di Stefano Bonaccini. Quando sono state scrutinate 4.431 sezioni su 4.520, il presidente uscente è al 51,40 contro il 43,68% della candidata del centrodestra, Lucia Borgonzoni.

L’Emilia Romagna resta in mano al centrosinistra

Il presidente dem dell’Emilia-Romagna, in viale Aldo Moro, a Bologna, è arrivato in piena notte, con i seggi ancora impegnati nello scrutinio delle schede, sottolineando la sua «soddisfazione per un risultato straordinario: partivamo con 7-8 punti sotto alle Europee, vuol dire che abbiamo fatto una cavalcata in pochi mesi che ha fatto recuperare tantissimo».

«La Lega chieda scusa»

E nel riprendere possesso della sede della Regione, che negli ultimi 5 anni l’ha visto governatore, non risparmia una stoccata al Carroccio: «Spero sia di insegnamento alla Lega, che ha cercato di trasformarla in una battaglia Salvini contro Bonaccini che aveva anche poco senso. Sarebbe stata Bonaccini contro Borgonzoni, ma hanno voluto trasformarla in Salvini contro Bonaccini e ha vinto Bonaccini». Anzi, precisa, «spero sia di insegnamento alla Lega, c'è qualche segretario della Lega in Emilia-Romagna che spero mi chieda anche scusa delle cose che ha detto in questi mesi».

L’alta affluenza

Un grande contributo, riconosce, va appunto alle sardine. E non solo per l’alta affluenza che si è registrata, pari al 67,68%: «Le sardine sono arrivate da poche settimane e sono state un fatto nettamente positivo, perché hanno dimostrato che non solo Salvini riempiva le piazze - spiega -. Hanno dimostrato di riempire le piazze e che c’era tanta più gente di quella che pensavamo che aveva voglia di partecipare. Il centrosinistra non li chiamava più, quindi era difficile ritrovarli da qualche parte». Il passo successivo, quindi, per il governatore confermato, sarà formare una Giunta

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio