Elezioni Reggio Calabria, Davi: «C'è un disegno criminoso per distruggere la città»

Il candidato sindaco presenta la sua lista e attacca la politica locale: «Interessi della comunità sacrificati sugli altari dei partiti». Sull'aeroporto: «Il killer è Sacal». La differenza con i competitor? «Loro in quartieri di lusso, io vivo ad Archi»

22
di Redazione
4 settembre 2020
16:05
Klaus Davi
Klaus Davi

«C'è un disegno criminoso dei partiti e della politica per distruggere Reggio Calabria». Lo ha detto il candidato sindaco Klaus Davi, parlando a margine della presentazione della lista civica che lo appoggia.

 

«Poi quelli che dicono che vogliono difendere l'aeroporto di Reggio Calabria – ha aggiunto – vanno a braccetto con quelli di Cosenza, con quelli di Lamezia, che hanno distrutto l'aeroporto di Reggio Calabria. La Sacal è il killer numero uno dell'aeroporto di Reggio Calabria».

Città mai difesa

«La città – ha proseguito – non è mai stata difesa in cinquant'anni per il semplice motivo che chi viene eletto sacrifica poi gli interessi della città sugli altari dei partiti, sono in mano alle decisioni dei loro partiti che non hanno mai Reggio Calabria al primo posto. Questa è la differenza, per noi Reggio sarà al primo posto. Se sarò sindaco e se saremo eletti saremo gli unici – ha promesso – a difendere la città. Sono partito per primo. Noto che gli altri candidati poi vanno dove sono andato io. Nulla di male perché questo si è sempre fatto. La differenza tra me e gli altri è che io in periferia ci abito e gli altri abitano nei quartieri ricchi o di lusso, io sto in periferia – ha concluso, fornendo l'indirizzo di casa – Archi, lotto 23, scala d».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio