Elezioni regionali, l'appello del Pd a Tansi: «Ci ripensi, da soli non si vince»

La strada tracciata è quella di riproporre l'alleanza di Governo anche a livello regionale, allargata alle forze civiche. Bevacqua e Iacucci si rivolgono al leader di Tesoro Calabria affinché si confronti con il centrosinistra

108
di Emily Casciaro
14 dicembre 2020
17:43
Mimmo Bevacqua
Mimmo Bevacqua

Su una cosa nel Pd sembrano essere tutti d’accordo. L’alleanza di governo può e deve essere riproposta a livello regionale per le prossime elezioni calabresi. Dall’incontro con le forze civiche e di centrosinistra, ma anche con i 5 stelle, pare si sia trovato un accordo di massima, quanto meno sui programmi. «Nell’incontro di ieri i 5 Stelle hanno dimostrato una maturità politica – spiega Mimmo Bevacqua, capogruppo in consiglio regionale del Pd -  un cambiamento di stile e di profilo oltre che un senso di responsabilità verso le istituzioni ed i partiti. Continueremo a discutere con loro, intanto ci hanno chiesto del tempo per fare una riflessione anche con i loro attivisti». Insomma, un clima positivo secondo Bevacqua ma  «non nascondiamo le difficoltà vista l’eterogeneità delle presenze. Soffermandoci sui programmi abbiamo visto tante posizioni comuni. Siamo fiduciosi che anche sul candidato troveremo una sintesi giusta che rappresenti tutti e che tenga conto del bene comune dei calabresi». Sui nomi, ancora nessuno si sbottona. E mentre Carlo Tansi si tira fuori dettando condizioni di trasparenza nella composizione delle liste, l’appello da più parti è quello di ripensarci.

«Carlo Tansi ci ripensi»

«Tansi - sbagliando - si è tirato fuori» sono le parole di Franco Iacucci, Presidente della provincia di Cosenza, dirigente Pd della prima ora. «Lui mette in campo delle istanze che possono essere sicuramente prese in grande considerazione. In politica, però, bisogna avere la capacità stare insieme, costruire una alleanza che ci consenta di vincere e non di fare solo “testimonianza”» - spiega Iacucci che, sull’alleanza delle altre forze che si ritrovano nel centrosinistra si sbilancia: «Ci sono tutte le condizioni perché prima di Natale si arrivi ad un nome condiviso».


«Ripensarci per non favorire le destre», lo dice anche a chiare lettere Mimmo Bevacqua, che aggiunge: «Ci auguriamo che arrivi ad un ragionamento più complessivo che guardi alla vittoria del centrosinistra in Calabria. Siamo aperti e fiduciosi in suo ripensamento perché da soli non si vince». 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top