Elezioni regionali, Tansi lascia il tavolo del Pd: «Vogliono lo sfacelo della Calabria»

Il leader del movimento Tesoro Calabria lo ha comunicato poco fa con un post sulla sua pagina di Facebook nel quale non ha risparmiato parole al veleno soprattutto contro il commissario Dem Graziano 

di Redazione
17 dicembre 2020
22:44
Carlo Tansi
Carlo Tansi

Carlo Tansi ha ufficialmente abbandonato il tavolo del centrosinistra in aperto contrasto con i vertici regionali del partito democratico e del commissario regionale Stefano Graziano.

 


Il leader del movimento Tesoro Calabria lo ha comunicato poco fa con un post molto duro sulla sua pagina di Facebook, nel quale non ha risparmiato parole al veleno soprattutto  nei confronti di Graziano. 

«Poco fa - si legge nel post di Carlo Tansi - ho lasciato il tavolo di confronto appena aperto perché non voglio essere complice de PDiota Mario Merola e del suo put (partito unico della torta, ndr) che vogliono chiaramente lo sfacelo della Calabria». 

 

Nei giorni scorsi, Tansi aveva già anticipato che non avrebbe partecipato al tavolo di confronto perché, nell'idea dell'ex capo della protezione civile e del suo movimento, deve essere lui a guidare la corsa alla Cittadella nelle elezioni del 14 febbraio prossimo. 

 

In un altro post Tansi chiede «perché il put non vuole la mia candidatura?» aggiungendo che «il nostro tsunami arancione spazzerà il put, il partito della torta»

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio