Vibo, il commissario Pd: «Il problema non è Luciano ma la coalizione con i sovranisti»

VIDEO | In un incontro regionale a Lamezia, Graziano e il segretario provinciale Insardà rimarcano la loro posizione sul possibile appoggio alla candidatura a sindaco dell’ex presidente del consiglio comunale in vista delle prossime elezioni 

20
di Tiziana Bagnato
1 aprile 2019
20:05

Buttano acqua sul fuoco il commissario del Pd calabrese Stefano Graziano e il segretario provinciale del Pd vibonese Enzo Insardà. Nessuna intenzione di allearsi nelle amministrative vibonesi con i sovranisti sottolineano dalla sede regionale dei democrat di Lamezia Terme dove hanno partecipato ad un’assemblea sulle europee.

Il punto non sarebbe, insomma, il candidato a sindaco di Vibo ma la coalizione in cui questo verrebbe inserito. «Per me non c’è un caso Vibo e la linea del Pd è chiara. Si può discutere sul sostegno a Luciano come candidato a sindaco ma senza sovranisti. Il “tema” non è il candidato ma il perimetro della coalizione». «Luciano dovrà in queste ore scegliere se vuole essere il nostro nominativo su cui puntare – ha spiegato invece Insarà- Noi siamo chiari. Siamo alternativi al movimento sovranista quindi ovviamente non ci possiamo schierare con realtà del genere. Luciano ha fatto una dichiarazione che si avvicinava molto alle nostre posizioni ma vogliamo che ribadisca bene il concetto di coalizione».

 

Poche parole su Oliverio e sulla sua richiesta di primarie che, a suo dire, lo vedrebbero automaticamente ricandidato e rieletto: «Un passo alla volta – dice Graziano – ora ci occupiamo della europee».

LEGGI ANCHE: Elezioni comunali a Vibo: il Pd diventa un caso nazionale

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio