Ricorso sulle elezioni a Falerna, il Tar dà ragione al sindaco Menniti

Il candidato a sindaco avversario, Renne aveva chiesto l’annullamento del verbale di proclamazione degli eletti e di quelli relativi alle operazioni in alcune sezioni

di T. B.
22 gennaio 2020
19:27
5

Daniele Menniti potrà proseguire senza ombre il suo incarico di sindaco di Falerna. Il Tar ha infatti rigettato il ricorso elettorale presentato da Angelino Renne, candidato a sindaco alle amministrative dello scorso maggio.

 

Renne aveva contestato, insieme agli altri ricorrenti Giovanni Costanzo, Nicola Floro e Valentino Macchione, l'esito delle elezioni e chiedendo l'annullamento della proclamazione degli eletti. In particolare, era stato chiesto ai giudici amministrativi «l'annullamento del verbale di proclamazione degli eletti del 28 maggio scorso alla carica di sindaco e di consigliere comunale, dei verbali delle operazioni degli uffici elettorali delle sezioni numero 4 e 5, afferenti alle operazioni effettuate dai rispettivi uffici il 25 maggio e il 26 maggio 2019; dei fogli numero 1 e 2, contenenti i prospetti dei voti di preferenza ottenuti da ciascun candidato alla carica di consigliere comunale in tutte le elezioni elettorali del Comune, rispettivamente per la lista numero 1 “Patto per Falerna” e numero 2 “Fermare il declino”; e per l'annullamento delle operazioni di voto e conseguente rinnovazione delle stesse. In via subordinata è stato chiesto l'annullamento parziale del verbale di proclamazione degli eletti, nonché dei verbali delle sezioni numero 4 e 5, con rinnovo delle operazioni di voto in queste sezioni».

 


Il Tribunale si è ora pronunciato a favore di Menniti, affiancato dai legali Demetrio Verbaro e Gianluca Rubino che può quindi insieme alla sua giunta e al suo consiglio continuare l’attività amministrativa.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio