Elezioni regionali, la sfida di Giancarlo Tiani e dell'Udc per rilanciare la sanità

VIDEO Il professionista soveratese promette di impegnarsi per garantire ai cittadini servizi sanitari adeguati. Il segretario Talarico: «È la persona giusta»

5
di R. G.
23 gennaio 2020
16:46

Ha deciso di scendere in campo per contribuire al cambiamento della sua terra Giancarlo Tiani, soveratese, già presidente del consiglio comunale della sua città, di professione pediatra di famiglia da circa trent’anni, candidato a consigliere regionale con l’Udc, circoscrizione centro, tra le sei liste a sostegno della candidata presidente della Regione Calabria per la coalizione di centrodestra Jole Santelli. Una candidatura fortemente voluta dai rappresentanti dello scudo crociato come ha ribadito nel corso di un incontro pubblico a Soverato il segretario regionale Udc Franco Talarico. 

«Votare Udc significa votare per il centro, per la moderazione, per la forza della responsabilità. E credo che ci sono le condizioni per ribaltare il fallimento del centrosinistra che è sotto gli occhi di tutti. Io stimo molto Tiani, è un professionista valido con il quale abbiamo sempre avuto un rapporto franco. Abbiamo deciso per la sua candidatura ormai diversi mesi fa e penso che sia la persona giusta: viene dalla società civile, ha la sua esperienza politica come amministratore locale e in più questo è un territorio che secondo me ha bisogno di un rappresentante in consiglio regionale e lui ha tutte le carte in regola per poter svolgere questo ruolo».

La sanità

Ed è proprio la sanità il principale punto su cui il professionista intende lavorare, considerata la sua consolidata  esperienza nel settore. «Mi occuperò soprattutto  di sanità – conferma Tiani -, e se dovessi essere eletto chiederei per prima cosa la fine del commissariamento in Calabria ma sono un candidato locale e intendo occuparmi  soprattutto dei servizi sul territorio e quindi dell’ospedale cittadino, con particolare attenzione al reparto di pediatria, da mesi ormai al centro di una serie di problematiche legate al suo depotenziamento. Proprio sul reparto di pediatria, dove io stesso mi sono formato come molti miei colleghi, ho deciso di fare una verifica».

«La sera del 6 gennaio, insieme alla responsabile del reparto - spiega il candidato -, abbiamo analizzato infatti gli accessi del 2019 e dai dati raccolti risulta che il reparto di pediatria lavora non solo per questo territorio ma anche per i bambini che provengono da fuori Asp, ad esempio da Monasterace, Bivongi, Pazzano, Stilo, Serra San Bruno, ma anche dal crotonese. I dati ci dicono quindi che un bambino su quattro, che equivale al 25%, viene da fuori Asp. Questo vuol dire che il reparto di pediatria di Soverato ha ragione di esistere e che eroga servizi importanti e di qualità».

L'appello ai cittadini

Non solo sanità, al centro del programma di Giancarlo Tiani anche i temi del lavoro, i trasporti, la viabilità, il turismo in tutte le sue sfaccettature. «L’appello che rivolgo ai cittadini è di andare a votare – conclude Giancarlo Tiani - perché il voto è l’unico strumento  che abbiamo a nostra disposizione per cambiare il futuro della nostra regione».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio