Le nomine

Giunta Occhiuto, tra i portaborse e gli autisti degli assessori regionali tanti amici di partito: nomi e stipendi

Sodali politici, "parenti di" e tanti amministratori locali in carica che avranno così un doppio incarico pubblico da svolgere. Ecco chi c'è nelle strutture dei componenti del nuovo esecutivo che guida la Calabria

946
di Alessia Bausone
5 dicembre 2021
09:01

Formalizzata la Giunta regionale, ora i singoli assessori hanno provveduto a nominare i loro stipendiatissimi portaborse, autisti e capistruttura. Nomine che premiano la fedeltà politica a questo o a quel partito di riferimento, con nomi noti di amministratori locali che avranno, quindi, un doppio incarico pubblico da svolgere.

Confermata la squadra di Gallo

Con l’assessore all’agricoltura Gianluca Gallo abbiamo Francesco Chiaravalle, recentissimamente nominato anche assessore all’urbanistica del comune di Bisignano, e Pino Dell’Armi, più volte consigliere comunale a Luzzi e commissario cittadino di Forza Italia. Per entrambi, nella qualità di segretari particolari, arriverà un compenso da 20.386 euro lordi annui.


Stessa cifra per Alfonso Falcone, già subcommissario cittadino di Forza Italia a Corigliano-Rossano e Luigi Guaragna come responsabili amministrativi. Mentre come autista per 37.262 euro lordi annui ci sarà Giuseppe Azzolino, ex consigliere comunale di Cassano allo Jonio.

Le caselle in quota Fdi

Per l’assessore alle risorse umane Filippo Pietropaolo è fresca la nomina di Giovanni Battista Marrapodi, già portavoce di Fdi di Soverato come autista part-time, mentre l’altra autista è la giovane catanzarese Ludovica Peta, classe 95. Per entrambi 18.361 euro annui.

I responsabili amministrativi sono, invece, il consigliere provinciale di Cosenza e vicesindaco di Mongrassano Giuseppe Sacco, in quota sempre Fratelli D’Italia e Cesare Traversa, figlio dell’ex presidente della Provincia, parlamentare e sindaco di Catanzaro Michele Traversa, oggi presidente del parco della biodiversità del capoluogo. Entrambi prenderanno un compenso da 20.386 euro lordi annui. Il doppio, invece, lo prenderà Pietro Stanizzo, già delegato per le politiche giovanili di Forza Italia per il sud, quale segretario particolare.

Con l’assessore regionale al turismo Fausto Orsomarso ci saranno come segretari particolari Maria Villani, già responsabile del dipartimento elettorale di Fdi provincia di Catanzaro e l’assessora comunale di Cosenza alla crescita economica e urbana dell’appena conclusa era di Mario Occhiuto, Loredana Francesca Pastore.

Per entrambi in arrivo un compenso da 20.386 euro lordi annui. Insieme a loro, come responsabile amministrativo ci sarà Enrico De Caro, il candidato (non eletto) su cui Orsomarso aveva puntato per le elezioni regionali del 2020 a cui andrà un compenso da 40.772 euro annui. Come autista, invece, un grande supporter del duo Orsomarso-De Caro, Roberto Scervino, con un compenso da 37.262 euro lordi annui.

Le nomine azzurre di Varì...

Stessa cifra toccherà a Umberto Giardino, segretario particolare dell’assessore allo sviluppo economico Rosario Varì. Giardino è stato consigliere comunale di Malito e responsabile enti locali per Forza Italia provincia di Cosenza nel 2017 e per Francesco Pascale, già assessore comunale al Commercio, allo sport ed alle attività produttive di Vibo Valentia (con sindaco Elio Costa), e nipote dell’attuale sindaca Maria Limardo, sempre in quota Forza Italia. Gli autisti, da 18.631 euro l’anno, saranno il consigliere comunale di Vibo Valentia Raffaele Iorfida e l’assessore comunale di Serra San Bruno Carmine Franzè, entrambi di Forza Italia.

...e quelle “a tempo” della Minasi

Tilde Minasi, invece, assessora alle politiche sociali, ha nominato segretario particolare (con una indennità di struttura da 33.667 euro annui aggiuntiva allo stipendio) Massimo Pascale, già capo segreteria di Giuseppe Scopelliti sia al Comune di Reggio Calabria che alla Regione. Oltre lui come responsabile amministrativa c’è Eliana Rugolo, già vicina all’ex assessore regionale del Pd Demetrio Naccari Carlizzi e come autista Carlo Falzea, giovane militante leghista reggino. La loro sarà una permanenza breve perchè decadranno dal ruolo non appena l’assessora leghista opterà per il seggio al Senato.

I cannizzariani con la Princi

La vicepresidente della Giunta Giusy Princi come componente interno ha scelto Daniela De Blasio. Giurista esperta nella materia delle pari opportunità (ha un cv di 23 pagine!) porta in dote un master in diritto comunitario e molte espertienze pubbliche tra cui quella come direttore generale dell’Azienda Calabria Lavoro, quella di vice capo di gabinetto della Provincia di Reggio Calabria e quella di presidente del consiglio di amministrazione di portanova s.p.a.

La De Blasio dal 2019 ha aderito alla Forza Italia di Francesco Cannizzaro e ora riceverà una “indennità di struttura” di 22.135 euro lordi annui, aggiuntiva allo stipendio.

Gli autisti della Princi sono ereditati dall’ex assessora regionale Domenica Catalfamo, e sono Dario Esposito e l’esponente dei giovani di Forza Italia di Reggio Calabria Marco Galimi. Entrambi prenderanno 18.361 euro annui.

Come responsabile amministrativo della Princi c’è Giuseppe Perla, che avrà 40.772 euro annui. Perla è stato portaborse di Cannizzaro quando l’attuale responsabile di Forza Italia per il meridione era un “semplice” consigliere regionale.

Come segretario particolare, invece, c’è il giornalista Federico Lamberti Castronuovo, già portaborse dell’ex consigliere regionale Raffaele Sainato e nipote di Eduardo Lamberti Castronuovo, editore di Reggio Tv ed assessore comunale alla Viabilità nella prima giunta Falcomatà.
Insomma, il walzer delle nomine della nuova legislatura è appena cominciato.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top