Fondi pubblici

In arrivo 72 milioni di euro per le scuole calabresi: ripartizione e istituti beneficiari

Al Cosentino la fetta più grande con oltre 26 milioni di euro. Ecco gli altri fondi provincia per provincia

56
di Antonio Clausi
10 agosto 2022
15:58

In Calabria sono in arrivo 72 milioni di euro per istituti primari e secondari: sono questi i fondi assegnati dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito del Piano Scuola 4.0. L'obiettivo è esplicitato sul sito istituzionale dove si fa riferimento, innanzitutto, all’intenzione di accompagnare la transizione digitale della scuola italiana. Come? Con due linee di intervento: la Next Generation Labs e la Next Generation Classrooms.

La prima riguarda la trasformazione delle aule scolastiche, dedicate da secoli ai processi di didattica frontale, in ambienti di apprendimento innovativi e connessi e potenziando i laboratori per le professioni digitali. L’investimento è finalizzato quindi a completare la modernizzazione di tutti gli ambienti scolastici italiani dotandoli di tecnologie utili alla didattica digitale.


La seconda linea di intervento abbraccia l’altra grande ambizione: la trasformazione degli spazi fisici delle scuole. Laboratori e classi verrebbero amalgamati con gli spazi virtuali di apprendimento. Per il Ministero tutto ciò rappresenta infatti un fattore chiave per favorire i cambiamenti delle metodologie di insegnamento e di apprendimento, nonché per lo sviluppo di competenze digitali fondamentali per l’accesso al lavoro nel campo della digitalizzazione e dell’intelligenza artificiale.

La ripartizione del Piano scuola 4.0 in Calabria

Il Piano Scuola 4.0 prevedeva una distribuzione totale di 1.720.800.000 euro, di cui 693.981.891,63 destinati al Mezzogiorno. Nello specifico, arriveranno risorse sia per la scuola primaria che per la scuola secondaria per un importo complessivo di 72.514.182,70 euro destinati alla Calabria.

A Cosenza la fetta maggiore di fondi

Entrando nel dettaglio delle cinque provincie calabresi, a trarre maggiore beneficio dal Piano Scuola 4.0 è Cosenza. Per l'area bruzia, infatti, sono previsti 26.543.651,14 euro. A Catanzaro toccheranno 12.481.938,11 euro, a Crotone 6.973.301,75, a Reggio Calabria 19.761.017,08 e a Vibo Valentia 6.630.232,05.

Il piano attuativo e gli istituti beneficiari

Il piano attuativo è diviso in quattro sezioni: Background, Framework (che abbraccia due ambiti) e Roadmap. Il Background definisce il contesto dell’intervento, ripercorrendo brevemente le principali tappe del processo di trasformazione didattica e digitale della scuola italiana e gli scenari europei di riferimento. Con il Framework si presentano il quadro di riferimento e i principali orientamenti per la progettazione degli ambienti di apprendimento innovativi e dei laboratori per le professioni digitali del futuro. Con la  Roadmap, infine, vengono illustrati e sintetizzati gli step di attuazione della linea di investimento “Scuola 4.0”. Sul sito del Ministero è possibile accedere all’elenco di istituti interessati, sia che appartengano al Riparto risorse Azione 1–Next Generation Classrooms, che al Riparto risorse Azione 2–Next Generation Labs.

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top