Rende, Tursi Prato: «Prebende e incarichi, così Manna cerca di far desistere i miei candidati»

VIDEO-INTERVISTRA | Accelera la sua corsa in vista delle amministrative il candidato a sindaco della citta cosentina, espressione del movimento Il Coraggio di Cambiare: «Già pronte due liste, la terza è in cantiere». E punta il dito contro l'amministrazione dell'attuale primo cittadino

8
di Salvatore Bruno
11 settembre 2018
09:12

Due liste già pronte, la terza in cantiere, con la barra del timone puntata dritta verso l’appuntamento con le urne della primavera 2019. La sua candidatura a sindaco di Rende Sergio Tursi Prato l’ha annunciata da più di un anno e adesso che la campagna elettorale è alle porte, è giunto il momento di premere sull’acceleratore, di dare volti e concretezza al progetto politico sposato da Giuseppe Graziano e dal movimento Il Coraggio di Cambiare. Illustrato il programma elettorale in una partecipata convention alla quale sono intervenuti candidati e simpatizzanti. 

«Manna ha disatteso gli impegni»

A Marcello Manna rimprovera di essersi limitato all’ordinaria amministrazione, bandendo proclami a destra e a manca puntualmente disattesi, soprattutto sulle grandi opere. E denuncia il tentativo dell’attuale sindaco di far desistere dalla candidatura alcuni attivisti del movimento, con promesse di incarichi e posti di lavoro. Il civismo è alla base dell’esperienza rendese che il Coraggio di Cambiare vuole esportare come modello anche alla campagna per le regionali.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio