Fondi Ue

La vicepresidente del Parlamento europeo Picierno a Vibo: «Non basta spenderli, bisogna impiegarli bene»

VIDEO | L'eurodeputata dem su Occhiuto: «Impantanato in dinamiche romane anziché stare attento a come usare le risorse disponibili per la Calabria». E sull'autonomia differenziata: «Disegno secessionista, Pd pronto a fare opposizione a partire dal Sud»

35
di Redazione
17 novembre 2022
22:27

«L'obiettivo per le Regioni non è solo quello di spendere le risorse del Por e del Pnrr, ma di impiegarle in modo corretto. Il fatto è che troppo spesso questo non è avvenuto. La nostra scommessa è quella di provare ad immaginare uno sviluppo possibile per la Calabria e per tutto il Mezzogiorno. E questo si ottiene se si ha una classe dirigente capace». Lo ha detto Pina Picierno, del Pd, vicepresidente del Parlamento europeo, a Vibo Valentia dove ha preso parte alla Conferenza programmatica del partito sul tema dei fondi comunitari.

«Staremo a vedere - ha aggiunto Picierno - se il presidente della Regione Calabria, Occhiuto, sarà all'altezza di questa sfida, anche se mi sembra più impantanato in dinamiche romane anziché stare attento a come spendere i fondi di coesione disponibili per questo territorio».


E in merito al ddl sull'autonomia differenziata, Picierno ha spiegato ai giornalisti: «Ci troviamo di fronte ad un centrodestra che si contraddice e che si tradisce poiché si era presentato alle elezioni come nazionalista e porta avanti, invece, un disegno secessionista. Un disegno che troverà il Partito democratico pronto a fare opposizione a partire dal Mezzogiorno, che ha tanto da perdere su questi temi».

Sulla guerra in Ucraina: «La situazione - ha detto - è ancora molto fluida. È chiaro che qualsiasi negoziato possibile deve partire dalla decisione e dalla volontà di una popolazione, quella ucraina, che è stata barbaramente ed ingiustamente attaccata. Gli ucraini - ha concluso Picierno - non hanno fatto nulla per finire sotto aggressione. È chiaro, quindi, che lavoriamo per aprire un negoziato e perché la pace arrivi. Ma la pace deve passare attraverso le ragioni degli aggrediti ed i torti degli aggressori».

All'incontro targato Pd che si è tenuto a Vibo hanno preso parte anche il senatore dem Nicola Irto, il segretario provinciale del partito Giovanni di Bartolo, il consigliere regionale Raffaele Mammoliti, il professore Unical Damiano Silipo e il presidente della Camera di Commercio Catanzaro-Crotone-Vibo Pietro Falbo.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top