Comunali a Lamezia, Sofo: «La Lega ci ripensi, Pegna sta con Lucano e Ong»

Per l’europarlamentare il promoter candidato a sindaco da Forza Italia, Udc e Fratelli d’Italia non rappresenta i valori del partito di Salvini

31
di T. B.
8 ottobre 2019
19:34

«Credo che la Lega calabrese debba rivedere la decisione di sostenere Ruggero Pegna a candidato sindaco di Lamezia». Vincenzo Sofo, europarlamentare salviniano eletto in Calabria con oltre 20mila preferenze, si oppone alla scelta della Lega calabrese di candidare, insieme a Forza Italia, Udc e Fratelli d’Italia, come sindaco il promoter lametino.

 

Per Sofo, che al momento è sospeso dalla carica di europarlamentare in attesa della Brexit, «sostenere chi si è schierato pubblicamente in favore delle provocazioni delle Ong e del modello Riace di Mimmo Lucano, definendo Salvini un "bullo spocchioso", sarebbe un tradimento al nostro leader e ai nostri sostenitori».

 

«Siamo un movimento il cui leader Salvini si batte strenuamente per la difesa dei confini, contro le politiche immigrazioniste e il traffico di migranti, subendo per questo richieste di processi e accuse di sequestro di persona».

 

«Alle europee 165.000 calabresi ci hanno votato implorandoci di portare anche in questa terra il cambiamento per il quale si batte Salvini in Italia. E noi dobbiamo offrire loro una classe politica nuova, che abbia la volontà e la capacità di battersi per esso».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio