Magorno si candida a sindaco di Diamante per proseguire «il sogno di Caselli»

Il senatore scioglie le riserve e decide di candidarsi per elezioni comunali del prossimo 7 luglio: «Lo faccio per autentico spirito di servizio interpretando la forte volontà di tanti miei concittadini di portare avanti quel progetto di rinascita della città»

23
di Redazione
7 giugno 2019
20:25
Ernesto Magorno
Ernesto Magorno

«Ho accettato di candidarmi a sindaco della città di Diamante per le elezioni comunali del prossimo 7 luglio, con autentico spirito di servizio, interpretando la forte volontà di tanti miei concittadini di portare avanti quel progetto di rinascita della città, tragicamente interrotto dalla scomparsa di Ernesto Caselli». A dichiararlo il senatore Ernesto Magorno annunciando che, per le elezioni comunali del 7 luglio, sarà il capolista della formazione elettorale che prende il nome di “Uniti per te”. Magorno, infatti, si è recato nel primo pomeriggio a sottoscrivere la candidatura accompagnato dalla moglie, Francesca Anna Casella. «Nella consapevolezza che chi doveva guidare questa battaglia politica non c’è più – dice ancora Magorno -, indosserò i panni del soldato semplice e condividerò questa responsabilità con una squadra di donne e di uomini di Diamante che, in gran parte, hanno già condiviso l’esperienza della lista “Ernesto Caselli Sindaco” e che vogliono portare a compimento quel sogno bruscamente interrotto. Una squadra che si ripropone con determinazione per rappresentare tutte le anime della città, nel nome del cambiamento e con la determinazione di affrontare concretamente i problemi e le sfide che attendono Diamante, Cirella e le Contrade. Saremo uniti – conclude Magorno – per riportare in alto Diamante e onorare il ricordo di chi questa città l’ha avuta sempre nel cuore».

Domani, sabato 8 giugno, alle ore 12,00 nella sede di Piazza Giovanni Paolo si terrà una conferenza stampa.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio