Manna solidale con Lucano: «Riace avamposto di pace»

Il sindaco di Rende auspica immediata chiarezza sulla vicenda giudiziaria che vede coinvolto il primo cittadino della città dell'accoglienza

165
di Salvatore Bruno
2 ottobre 2018
19:35

«Si faccia chiarezza al più presto sulla vicenda giudiziaria a carico del sindaco Mimmo Lucano: Riace è avamposto di pace ed esempio di democrazia, solidarietà ed uguaglianza». Così il sindaco di Rende, Marcello Manna, commenta la notizia dell’arresto del primo cittadino del comune reggino. «La salvaguardia dei diritti e della pari dignità tra esseri umani va preservata senza se e senza ma: Lucano ha dimostrato in questi anni come un approccio politico differente all’immigrazione, possa aver arricchito in termini economici, sociali e culturali un intera comunità. Oggi più che mai – aggiunge Manna - il razzismo è divenuto linguaggio comune, terreno fertile per ogni atto discriminatorio nei confronti dell’altro. È segnale allarmante che venga lesa la libertà individuale e di primo cittadino».

Pasqua: «Lucano esempio di determinazione»

Analoga dichiarazione ha reso l’assessora alle politiche di inclusione e immigrazione Marina Pasqua: «La deriva antigarantista deve essere arginata al più presto in una regione come la nostra martoriata dalla ‘ndrangheta, dai tassi più alti di disoccupazione, dall’emarginazione sociale e culturale. Mimmo Lucano - ha detto ancora - è esempio per tutti di competenza e determinazione che ha fatto della sua città modello esportabile di politiche volte all’accoglienza e alla reale interazione tra popoli».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio