Provincia di Catanzaro, Marco Polimeni rimette le deleghe

Nel 2016 aveva sostenuto la corsa dell'attuale presidente Enzo Bruno al fianco del Partito democratico. Nelle più recenti elezioni amministrative è stato eletto presidente del Consiglio dalla maggioranza di centrodestra

4
di Luana  Costa
3 aprile 2018
11:17

Una scelta di coerenza motivata dal ritorno dell’ex Ncd nell’alveo del centrodestra. È questa la ragione che ha indotto il presidente del Consiglio comunale di Catanzaro, Marco Polimeni, a rimettere le deleghe detenute nell’organo provinciale. Nell’ottobre del 2016 l’esponente del movimento Catanzaro da Vivere, ispirato dal senatore Piero Aiello, aveva infatti sostenuto la corsa dell’attuale presidente della Provincia, Enzo Bruno, alla conquista dell’ente intermedio con una lista confluita al fianco di quella del Partito Democratico. Nelle più recenti elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale di Catanzaro Polimeni era stato però eletto presidente dell’assemblea con il sostegno della maggioranza di centrodestra.

 

Antitesi

Un’antitesi che pare essere stata sanata dalla decisione, annunciata proprio ieri, di rimettere le deleghe detenute alla Provincia. Si tratta della Cultura, Beni culturali, biblioteche e musei e Politiche giovanili. “Alla luce della nuova fase politica che si è aperta alle scorse amministrative al Comune di Catanzaro – è la dichiarazione diramata da Marco Polimeni - e in seguito proiettata a livello nazionale con la rimodulazione di accordi che hanno visto il ritorno del movimento in cui ho sempre militato nell’alveo del centrodestra, e nel rispetto delle posizioni assunte, ritengo coerentemente opportuno e condiviso rassegnare nelle mani del presidente Bruno la delega che mi è stata assegnata con decreto n. 1 del 9 gennaio 2017. Con altrettanta coerenza, va riconosciuto l’innegabile dinamismo, impegno e l’operatività del presidente Bruno, al quale mi lega un profondo e sincero rapporto personale, che in questi anni ha concretizzato un buon governo della provincia, senza distinzione di appartenenza né territoriale né politica. Con questa mission continuerò la mia attività amministrativa nella direzione di una proficua e propositiva attività istituzionale”. Il presidente Bruno ha condiviso quanto dichiarato dal consigliere Polimeni e lo ha ringraziato per il lavoro svolto in questi anni.

 

Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio